20.2 C
Milano
19. 05. 2022 07:59

Fontana vuole portare la campagna vaccinale all’estero: «Vogliamo mettere le nostre competenze a favore dei Paesi poveri»

Il governatore Attilio Fontana esprime la volontà di offrire ai paesi più poveri le competenze acquisite con lo sviluppo della campagna vaccinale in Lombardia

Più letti

La campagna vaccinale in Lombardia sta andando a gonfie vele. Infatti, la Regione è tra le più virtuose sul tema in Italia. Un successo che spinge il governatore Attilio Fontana a proporre un’internalizzazione del know-how lombardo per sostenere quei paesi nel resto mondo, in cui a causa della carenza di risorse, l’accesso ai vaccini è ancora limitato.

Fontana: «La lotta al virus va affrontata a livello mondiale»

«Il successo della campagna vaccinale ci fa anche riflettere sulle situazioni che in altri parti del mondo si verificano e soffrono in maniera indicibile – ha dichiarato il governatore Fontana durante una conferenza stampa -. E allora stiamo ragionando per cercare di mettere a disposizione le nostre capacità e risorse a favore di quei Paesi che sono in difficoltà e che non hanno la capacità di affrontare con il dovuto impegno la pandemia».

Per il presidente della Regione la pandemia è un problema che riguarda tutti indistintamente e per tale motivo è necessario aiutare chi non ha i mezzi per affrontare l’emergenza sanitaria. «La lotta al virus non basta affrontarla a livello territoriale ma va affrontata a livello mondiale», ha concluso Fontana.

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...