4.8 C
Milano
28. 01. 2022 23:17

Luca Bernardo: “Milano, cancellerò le piste ciclabili! Sala? Non vede i poveri”

Il candidato del centrodestra parla in vista delle elezioni comunali e annuncia: «Via la ciclabile di Buenos Aires; eliminato l’Area B e facciamo il nuovo stadio»

Più letti

In vista delle elezioni comunali di Milano del prossimo weekend il candidato del centrodestra, Luca Bernardo, annuncia la sua volontà di cancellare molte piste ciclabili in città, in primis quella di Corso Buenos Aires. In un’intervista rilasciata al Corriere, Luca Bernardo non le manda a dire al Sindaco uscente, Beppe Sala: «La sua città, purtroppo, non vede i poveri – le sue parole – la classe dirigente che amministra si dovrebbe vergognare: anche a pochi passi da Palazzo Marino dormono decine di senzatetto. Come fanno a non vederli? Meno male che si dicono di sinistra…»

Luca Bernardo, via le piste ciclabili da Milano

Poi la proposta di cancellare le piste ciclabili: «Ci vogliono piste sicure e realizzate in accordo con residenti e commercianti. Molte saranno quindi cancellate e Buenos Aires è certamente tra queste». E poi i suoi cavalli di battaglia («Priorità? Mobilità e tasse») e la voglia di rivedere anche le Ztl: «Vogliamo eliminare Area B. Quelle telecamere all’ingresso in città andrebbero utilizzate nei quartieri come strumento di controllo. Per Area C proponiamo che sia attiva solo fino alle 14». 

Abbassare le tasse, non come dice Sala…

Capitolo tasse comunali. Sala dice che non si possono abbassare. «Sala non vuole abbassarle, è diverso. Per la sinistra non è una priorità, lo dicano a chiare lettere. Noi vogliamo l’abbattimento di Imu e Tari e la cancellazione dell’addizionale Irpef per i giovani che fanno impresa. «Da sindaco lancerò un patto per Milano, un’alleanza con commercianti e imprese che saranno i coprotagonisti della progettazione della città».

Il nuovo Stadio di Milano 

Il nuovo stadio? «A differenza del sindaco uscente noi non abbiamo dubbi: è un’opportunità che va colta. Va realizzato il distretto per lo sport. Il Meazza demolito? Lo deciderà un tavolo tecnico che ci dovrà indicare costi e impatto ambientale dell’operazione». 

Stop alla periferia 

Perché i milanesi dovrebbero votare per Luca Bernardo? «Sogno una città dove non esista più il termine “periferia”. Vogliamo una città davvero policentrica. Dopo il nulla, è il tempo del fare». Sicuro di arrivare al ballottaggio? «Credo che il 4 ottobre ci saranno tante sorprese. Consiglio a Sala di tenersi il Maalox a portata di mano. Lo dico da medico e sorridendo». Ma i soldi dai partiti sono poi arrivati? «Non ho più guardato il conto corrente. Io continuo a girare per la città».

In breve

Milano, disagi in vista: sciopero nazionale dei mezzi contro il Green Pass

Ferrovieri e autisti dei mezzi pubblici incrociano nuovamente le braccia. Per il prossimo venerdì 3 dicembre è stato indetto...