24.1 C
Milano
29. 05. 2024 17:01

Milano, party in hotel: l’esempio da non seguire delle influencer

Le influencer aggirano i divieti di "party" con alcuni escamotage: il racconto

Più letti

Mentre in città c’è chi si adegua alle restrizioni, nonostante le tante difficoltà a livello economico, c’è chi invece fa il “furbetto” approfittando di alcuni escamotage. È il caso di alcune influencer che hanno organizzato alcuni party privati all’interno di alcuni alberghi di Milano.

La vicenda. Elisa De Panicis, un milione di follower su Instagram, nei giorni scorsi ha festeggiato insieme a svariati amici il suo compleanno all’Hotel Roof di Milano. Ovviamente il tutto è stato immortalato da tutta una serie di stories. Dalle immagini si poteva notare una sala con tavoli completamente occupati. In fondo negli hotel è consentito ancora a cenare.

Le tre parole di oggi? Scoprile in newsletter!

Nonostante la cosa non sia illegale, resta un paradosso il fatto che certi eventi siano concessi negli alberghi, mentre le attività all’esterno sono costrette ad abbassare le saracinesche.

Quello di Elisa De Panicis non sarebbe poi un caso isolato. Nei giorni scorse altre influencer del calibro di Chiara Biasi, Giorgia Tordini e Gilda D’Ambrosio avrebbero seguito lo stesso copione.

In breve

FantaMunicipio #32: nuove pedonalizzazioni, ci vuole tattica per rallentare

Questa settimana torniamo a parlare di mobilità lenta, di sicurezza stradale e di pedonalizzazioni: sono infatti state approvate alcune...