21.5 C
Milano
25. 06. 2024 14:07

Milano, Sant’Ambrogio rivive sui muri della città

Un murales per celebrare il patrono della città in occasione della sua festa

Più letti

Tra pochi giorni si celebrerà il santo patrono di Milano, Sant’Ambrogio. La città ha voluto omaggiarlo con un grande murales in fase di completamente su un palazzo di corso XXII marzo. L’opera è frutto dell’estro del pittore Igor Scalisi Palminteri.

L’opera. Il progetto – ideato e curato da Stefania Morici – nasce con il sostegno del Comune di Milano e dell’Ufficio Arte negli Spazi Pubblici – Direzione Cultura e sotto il patrocinato del Pontificio Consiglio della Cultura del Vaticano.

Le tre parole di oggi? Scoprile in newsletter!

«Sant’Ambrogio diventa uno di noi. Un supereroe del nostro tempo come il medico, l’infermiere, persino il vicino che ti aiuta con la spesa. Il Covid ha unito tutti, ci ha resi amici, fratelli, solidali – racconta Stefania Morici di Arteventi -; tutti parte di un unico movimento collettivo di aiuto alla comunità. Per questo abbiamo pensato Sant’Ambrogio con il volto di un apicoltore lombardo, non solo perché è uno di noi, ma anche per tutto quello che le api rappresentano per il nostro pianeta. La loro estinzione, conseguenza delle azioni umane, metterebbe a rischio tutto l’ecosistema: salvando le api, salveremo il pianeta! Il murales di Igor è un monito, un invito a prenderci cura di noi e di ciò che ci circonda».

 

In breve

FantaMunicipio #36: l’eterno movimento dei progetti che riscrivono la città

Questa settimana facciamo il punto su tanti progetti che, in piccolo o in grande, si propongono di dare un...