4.6 C
Milano
24. 01. 2021 13:02

Dopo 74 anni il ritorno a casa: ritrovato lo stemma del museo Poldi Pezzoli

Il museo milanese riabbraccia il suo stemma gentilizio: la storia

Più letti

Sala sull’Rt sbagliato: «Piuttosto che buttarsi in rissa, la Regione faccia vedere i dati»

È arrivato anche il commento del sindaco Sala sullo scontro Regione-Governo che ormai sta infiammando le pagine dei giornali...

La startup milanese che vende videomessaggi di auguri da parte dei Vip: a che prezzo?

Avete mai pensato di regalare ad un vostro caro un videomessaggio di auguri da parte di un vip? Ora...

Tra Fontana e Speranza è scontro sui dati. Ma in cosa consiste l’errore tanto chiacchierato?

Non si placano le polemiche tra Regione e Governo. Ma in cosa consiste l'errore nell'invio dei dati di cui...

Il Museo Poldi Pezzoli riabbraccia il monumentale stemma gentilizio Poldi Pezzoli realizzato in bronzo dall’artista lombardo Lodovico Pogliaghi, tra il 1875 e il 1880.


Il ritorno a casa. L’opera era stata trafugata nel 1946 durante i lavori di ricostruzione del periodo post bellico. Nel 2018 arriva poi la segnalazione della presenza di una stemma molto simile presentato da una case d’asta ligure. Dalle indagini del Nucleo per la Tutela del Patrimonio Culturale (TPC) di Monza, guidati dal Maggiore Francesco Provenza è poi emerso che lo stemma era proprio quello di Poldi Pezzoli ed era in possesso di una signora padovana di 72 anni, alla quale è stato immediatamente sequestrato.

Così oggi lo stemma dopo ben 74 anni è potuto tornare finalmente a casa.

 

In breve

La startup milanese che vende videomessaggi di auguri da parte dei Vip: a che prezzo?

Avete mai pensato di regalare ad un vostro caro un videomessaggio di auguri da parte di un vip? Ora...

Potrebbe interessarti