0.5 C
Milano
07. 02. 2023 06:44

Mondiali, il Marocco fa la storia: si balla a Milano e ad Artigiano in Fiera. Chiuso al traffico corso Buenos Aires: c’è un accoltellato

La Questura segnala, in particolare, circa 600-700 persone partite da via Panfilo Castaldi: al momento non si segnalano problemi

Più letti

Dallo stadio Al-Thumama di Doha ad Artigiano in Fiera, in corso a a Rho-Fiera, passando per Milano. E’ più di una festa quella popolo marocchino: battendo per 1-0 il Portogallo il Marocco si è qualificato per le semifinali dei mondiali di calcio del Qatar. E’ la prima volta che una nazionale africana va oltre i quarti di finale della Coppa del Mondo.

Mondiali di calcio, la festa del Marocco arriva anche ad Artigiano in Fiera

Decisivo il gol di En-Nesyri, a segno al 42′ del primo tempo. In semifinale il Marocco affronterà la vincente del quarto di finale tra Inghilterra e Francia. Non solo in Qatar, ma decine di migliaia di tifosi del Marocco esultano e festeggiano la storica qualificazione alle semifinali in tutto il mondo, a partire da Milano. Per le vie del centro è esplosa la festa del popolo marocchino, mentre ad Artigiano in Fiera un coro si è levato dagli stand del paese africano come testimonia il nostro video qui sotto.

Festa grande ed esplosione di gioia anche a Milano per la vittoria del Marocco, a sorpresa, contro il Portogallo ai Mondiali di calcio del Qatar: centinaia di persone si sono riversate in centro soprattutto in corso Buenos Aires, dove il traffico è stato deviato. Festeggiamenti simili a quelli avvenuti dopo la vittoria sulla Spagna. La Questura ha inizialmente segnalato, in particolare, circa 600-700 persone partite da via Panfilo Castaldi e più di cento in piazza Oberdan verso Porta Venezia. Ma il numero è poi rapidamente aumentato e sono migliaia ora i tifosi in festa.

 

Mondiali di calcio, chiuso al traffico corso Buenos Aires: c’è un accoltellato

Ma proprio nel corso dei festeggiamenti in corso Buenos Aires, un marocchino è stato gravemente ferito al collo con una coltellata. L’aggressore, in base alle prime informazioni, sarebbe un uomo dell’Est Europa che poi è scappato. La vittima è stata soccorsa e trasportata in codice rosso al Policlinico: si ritiene che sia in pericolo di vita. Sul posto sono intervenuti i carabinieri. I militari dell’Arma hanno interrogato alcuni testimoni e acquisito le immagini dalle telecamere di sorveglianza.

In breve

FantaMunicipio #18: chiusura di due uffici anagrafe e la risposta dei Municipi

La chiusura di due uffici anagrafe del Comune, quelli in via Boifava (Municipio 5) e in via Passerini (Municipio...