2.6 C
Milano
19. 01. 2022 03:45

Scontro Salvini-Ghali, il leader della Lega: «Spero che il rapper di Baggio si rilassi con una tisana»

Matteo Salvini ritorna sul diverbio con Ghali durante il derby: «Preferisco De Andrè e Battisti»

Più letti

Il derby della Madonnina, oltre ad esser passato alla cronache per il rigore di Chalanouglu ed il palo all’ultimo respiro di Salemaekers, sara certamente ricordato per lo scontro Salvini-Ghali, entrambi presenti in tribuna durante la sfida tra Milan e Inter.

Scontro Salvini-Ghali, la replica del leader della Lega

Durante la partita della scorsa domenica Ghali, il rapper originario di Baggio, ha iniziato ad inveire contro Matteo Salvini, seduto poche sedie più in là. Nel video ripostato dal canale Welcome To Favelas, si vedeva il rapper uralre all’indirizzo dell’ex ministro dell’Interno, mentre una persona lo tratteneva invitandolo a calmarsi.

A distanza di due giorni Matteo Salvini ha parlato dell’episodio durante la trasmissione Quarta Repubblica:«Non conoscevo il signor Ghali. Sarò vecchio ma preferisco De André, Battisti e De Gregori – ha dichiarato -. In un momento di tranquillità alla stadio con mio figlio, quando il Milan ha segnato sono stato assalito da questo Ghali che mi ha urlato “assassino, fascista”. Il Covid ci dovrebbe insegnare che il nemico è la malattia, che il nemico è la disoccupazione, che il nemico è la precarietà e la criminalità, non Salvini. Spero che Ghali si rilassi, si faccia una tisana e se vuole lo invito a bere un caffè per parlare di musica».

Lo scontro Salvini-Ghali difficilmente finirà qui. Si attende ora la replica del rapper milanese.

In breve

Milano, disagi in vista: sciopero nazionale dei mezzi contro il Green Pass

Ferrovieri e autisti dei mezzi pubblici incrociano nuovamente le braccia. Per il prossimo venerdì 3 dicembre è stato indetto...