dj ringo
dj ringo

Dj Ringo, quanto si sente milanese?
«Sono nato a Paderno Dugnano, al volo di sera a casa di mia zia, che mia madre era andata a trovare. Sono legato a Paderno, ma sono sempre stato a Milano: sono cresciuto a Porta Venezia, dove andavo a scuola, frequentavo l’oratorio e giocavo ai giardini pubblici. Da teenager mi sono spostato verso la Bicocca, zona che oggi è diventata meravigliosa. Angoli di Milano che amo e che mi fanno sentire profondamente, orgogliosamente milanese. L’altra sera sono andato al Meazza a vedere la partita del Milan e ho lasciato l’auto stranamente lontana, facendo a piedi il tratto da piazzale Lotto allo stadio: ho rivissuto i momenti di quando, da ragazzino, andavo allo stadio in metrò e pullman, sciarpa al collo e panino tra le mani».

Come vede la Milano del 2019?
«Spero sempre più moderna e in progresso: la città è cambiata tantissimo negli ultimi anni anche a livello di costruzioni, con palazzi fantastici, nuovi parchi e vie rinnovate. A livello culturale, poi, l’offerta è ricchissima: mia figlia, che ha 19 anni, mi porta a vedere un sacco di mostre. Mi auguro solo che si migliori dal punto di vista della sicurezza di sera, perché girare in certe zone non è il massimo».

Si dice che i Pesci siano intuitivi e introspettivi: si riconosce in questa descrizione?
«Sì, specialmente l’essere intuitivo, aspetto che da un lato mi ha aiutato nella vita, in amore e nel lavoro a non fare errori (anche se poi, come tutti, ne ho fatti e ne continuo a fare) e dall’altro ad anticipare le sofferenze».

Ha un aneddoto da raccontare?
«L’intuizione è alla base del mio lavoro: in radio arrivano un sacco di dischi nuovi, li devi ascoltare e non è sempre facile, quando ne hai venti o trenta sul tavolo, capire quale sarà il singolo da mandare in onda o l’artista da spingere. Devo dire che questo lavoro, però, mi riesce ancora bene: è accaduto di recente con i giovanissimi americani Greeta Van Fleet, che ora verranno a fare un tour in Italia, ma anche con Ron Gallo e Fantastic Negrito. Ci ho visto giusto: alla fine, l’intuizione paga».

Dj Ringo
Paderno Dugnano (Mi), 25 febbraio 1961
Dj e speaker radiofonico

Per l’anagrafe è Rocco Maurizio Anaclerio, per tutti Dj Ringo, una delle voci storiche e più amate della radio italiana. Dal 2007 è direttore creativo di Virgin Radio Italia, su cui conduce dal lunedì al venerdì Revolver. Appassionato di moto, è stato anche batterista in una cover band dei Beatles, parà della Folgore e, fino al 2005, tra i proprietari della discoteca Hollywood.

—-

PESCI
Parola d’ordine per il 2019: RICOSTRUZIONE

AMORE
Nuovi amori all’orizzonte per chi li cercherà. Per le coppie si vivranno tempi migliori rispetto all’ultimo anno, passato tra sentimenti troppo belligeranti per la natura pacifica di questo segno. Verrà data maggiore attenzione alla famiglia, a discapito del settore lavorativo non più tra le vostre priorità. Non azzuffatevi con la vostra metà da metà aprile a maggio perché ci saranno momenti delicati per la vostra stabilità emotiva.

LAVORO
Il successo sul lavoro potrà arrivare solo se saranno poste buone fondamenta: Saturno e Plutone vi metteranno in guardia da chi vorrà farvi uno sgambetto o da chi non ve la racconterà giusta. Per i novelli sul lavoro, sfruttate di più la cerchia delle vostre amicizie, sapranno regalarvi sorprese inaspettate. Sugli investimenti Giove vi chiede la giusta attenzione.

SALUTE
Ci sarà in voi un grande desiderio di trasformazione, e chi non è riuscito a realizzarlo nel 2018 lo metterà in atto dalle prime settimane di gennaio, complice un Capodanno spumeggiante, grazie al quale capirete chi conta veramente nella vostra vita. Per il vostro benestare dovrete accettare voi per primi i vostri difetti, prima di pretendere che gli altri lo facciano, e sarà Saturno a farvelo capire chiaramente.