11.9 C
Milano
10. 04. 2021 20:30

Gennaio scaccia-ansia?

Più letti

Bollettino regionale Covid: tasso di positività al 5,6%, intensive -4, ricoveri -193, decessi +81

I positivi al Covid-19 riscontrati nelle ultime 24 ore in Lombardia sono 2.974 con la percentuale tra tamponi eseguiti...

Anche Guido Bertolaso vaccinatore a domicilio

«Questa mattina Guido Bertolaso ha smesso i panni di coordinatore della campagna vaccinale in Lombardia e ha vestito quelli...

Fontana: «Entro fine aprile in zona gialla, poi faremo un’estate da liberi»

«Quando saremo fuori bisogna chiederlo ai medici, ma questa estate, entro luglio, sempre che arrivino i vaccini, saremo messi...

Ritmi quotidiani da recuperare, buoni propositi da rispettare, aspettative da appagare e programmi da mettere in pratica: sono questi i pensieri che, con l’arrivo del nuovo anno, preoccupano la maggior parte degli italiani e la conseguenza è che nelle settimane immediatamente successive alla fine delle Feste moltissimi cittadini sono vittime di paura, sfiducia e ansia.

LA RICERCA • A dimostrarlo è un nuovo sondaggio pubblicato dall’Associazione europea per il disturbo da attacchi di panico (Eurodap). Lo studio ha coinvolto 834 persone di età compresa tra 18 e 67 anni. E’ emerso che più del 42 per cento sostiene di non essere riuscito a recuperare le energie per affrontare il 2019; il 33% ha timore che la crisi economica aumenti e il 34% che possa condizionare anche la vita di coppia; il 42% mostra un crescente atteggiamento di preoccupazione e sfiducia nei confronti del futuro, il 68% teme infine di perdere il lavoro.

I CONSIGLI • «I presupposti per passare un anno soddisfacente e ricco di gratificazioni non si autogenerano – spiega Paola Vinciguerra, psicoterapeuta e presidente Eurodap – ma siamo noi gli artefici delle nostre vite. La forza interiore, la spinta ad agire, a essere centrati sui nostri obiettivi, deve partire da noi. Perché no, magari proprio da quei progetti non andati a buon fine o procrastinati per svariati motivi o semplicemente per paura. Trovare motivazioni forti e valide è necessario e funzionale alla nostra riuscita come persone nel mondo».

Ecco allora una lista di consigli per affrontare al meglio l’anno nuovo: avere grandi obiettivi, ma con criterio e aderenza alla realtà perché avere aspettative troppo alte può risultare frustrante quando poi ci rendiamo conto di non avere le risorse giuste; stimoli nuovi senza paura di fallire, sul lavoro e nella vita privata. E ancora: apprezzare ciò che si è, mettere passione in qualunque cosa, non dimenticare mai di essere umani, accettare anche i fallimenti e riprovare.


www.mitomorrow.it

www.facebook.com/MiTomorrowOff/

In breve

Anche Guido Bertolaso vaccinatore a domicilio

«Questa mattina Guido Bertolaso ha smesso i panni di coordinatore della campagna vaccinale in Lombardia e ha vestito quelli...