23.4 C
Milano
22. 06. 2021 00:39

Milano, le prenotazioni dei tamponi diventano rapide: un’app per tagliare la coda

Esteso il servizio di prenotazione attraverso l'app dell'Ats Milano: tutte le novità

Più letti

Prenotare i tamponi diventerà ancora più semplice. L’app dell’Ats Milano, entrata in funzione lo scorso 22 agosto al fine di riservare i test ai viaggiatori rientranti dai paesi a rischio, sarà estesa anche ai medici di base. In questo modo potranno prenotare i tamponi direttamente per i propri pazienti. La nuova “funzione” verrà attivata dalla prossima settimana.

Più rapidi. «Stiamo mettendo a punto alcune manovre di emergenza per accelerare i processi di testing — ha raccontato al Corriere il direttore sanitario dell’Ats Milano Vittorio Demicheli —. Entro sette giorni dovrebbe partire la possibilità per numero significativo di soggetti (i medici di base, intanto) di prenotare direttamente i tamponi. Il portale Milano Coronavirus, quello che usiamo dall’inizio dell’emergenza sanitaria per scambiare informazioni con i medici e a cui hanno accesso, tra gli altri, sindaci e prefettura, sarà abilitato a questa funzione con l’app già sperimentata per i vacanzieri».

app ats milano tamponi

La novità permetterà alle persone di non dover più attendere la chiamata dell’Ats, ma le prenotazioni si potranno effettuare direttamente attraverso il medico di base. L’obbiettivo è estendere gradualmente il servizio ad una platea di persone più grande, ma al momento è ancora necessario imporre delle limitazioni.

«In teoria potremmo aprirlo a tutti, ma dovrà esserci un filtro – ha aggiunto ancora Demicheli -. In una prima fase potranno farlo i medici di base, poi lo allargheremo ad altre categorie. L’obiettivo è riuscire a poco a poco a togliere il passaggio della prenotazione fatta su chiamata. In una città come Milano questa velocità può fare la differenza».

In breve

A Milano un giardino in memoria di Nilde Iotti

Alla presenza dell’assessore alla Cultura Filippo Del Corno, del Presidente del Consiglio comunale Lamberto Bertolé e dell’assessora alla Cultura...