Obesità, consulti gratuiti a Milano

obesità
obesità

Ridurre il tasso di obesità nei vari paesi del 25 per cento, come indicato dagli obiettivi dell’Organizzazione mondiale della sanità, si tradurrebbe in milioni di casi di diabete in meno al 2045, con una grande riduzione di costi. Lo dimostra uno studio presentato al congresso dell’Associazione europea per lo studio del diabete, che traccia la geografia futura della malattia delineando due scenari opposti: cosa accadrà nei vari paesi se da qui al 204 si ridurrà il tasso di obesità, fattore chiave per l’insorgenza della malattia, e cosa accadrà se invece non si farà nulla per invertire l’attuale trend di crescita della patologia.

LA RICERCA • Lo studio è stato condotto dalla University College di Londra, Steno Diabete Center di Copenaghen e Novo Nordisk ed è stato commissionato dalla partnership Cities Changing Diabetes. La riduzione del tasso di obesità porterebbe ad un importante cambiamento di trend anche in Italia, con una riduzione dei casi e dei costi, sia pure con una prevalenza della malattia in leggera crescita. Nel 2017, infatti, si contano nel nostro Paese 3,7 milioni di diabetici (8,3%) per un costo stimato di 12,7 milioni di dollari, ma se il tasso di obesità diminuisse del 25%, nel 2045 i diabetici sarebbero 3,5 milioni (9,1%) per una spesa di 12,1 milioni di dollari. Al contrario, se non si agirà sul fronte dell’obesità, nel 2045 in Italia ci saranno 4,1 milioni di diabetici (10,5%) per un costo di 13,9 milioni di dollari.

LE INIZIATIVE • Mercoledì si celebra l’Obesity Day 2018, promosso dall’Associazione Dietetica Italiana per sensibilizzare la popolazione su sovrappeso e obesità. Tra le iniziative, l’Ospedale San Raffaele metterà a disposizione medici, biologi, dietisti e personale sanitario dell’area di nutrizione clinica dalle 9.00 alle 16.00 per spiegare come prevenire sovrappeso e obesità e mantenere uno stile di vita sano. Sarà possibile inoltre recarsi negli ambulatori per un colloquio personalizzato con rilevazione dei parametri antropometrici (peso, altezza, circonferenza della vita e indice di massa corporea).

L’appuntamento è presso la struttura di via Olgettina 60, al banchetto accanto alla libreria, Galleria delle botteghe, settore R, piano -1. Sempre domani, al Centro Spazio Vita Niguarda (piazza Ospedale Maggiore 3) gli specialisti della struttura complessa di Dietetica e Nutrizione Clinica porteranno i visitatori alla scoperta alla scoperta delle tradizioni e della cultura alimentare del territorio attraverso racconti leggendari. Al termine dell’incontro, con inizio alle 18.00, ci sarà uno showcooking finale con Papila Monella, food blogger Giallo Zafferano. Per info e prenotazioni 02.64.72.490 oppure basta scrivere una mail all’indirizzo segreteria@spaziovitaniguarda.com.

 

IL RAPPORTO COL DIABETE

-25%,

L’obiettivo di riduzione dell’obesità entro il 2045

3,7 milioni,
I diabetici in Italia

12,7 milioni di dollari,
Il costo sociale per il nostro Paese

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here