23.2 C
Milano
16. 05. 2022 22:56

Vaccino covid obbligatorio a settembre: “Quindici giorni e decidiamo”

L'annuncio di Mariastella Gelmini, ministra per gli Affari regionali, mette in allarme il fronte no vax

Più letti

Vaccino covid obbligatorio a settembre e green pass esteso, entro quindici giorni il governo deciderà. Ne è sicura Mariastella Gelmini, ministra per gli Affari regionali, che dalle colonne del Corriere della Sera annuncia: «Quindici giorni, poi si prenderanno le decisioni». C’è la concreta possibilità che il green pass possa essere esteso per molte attività, lavorative e non. Di fatto, quasi tutte: «Questo per evitare, in autunno, un nuovo aumento dei contagi – prosegue la Gelmini . Obbligo vaccinale? Non è un’eresia immaginarselo». 

Vaccino covid obbligatorio a settembre, si decide in 15 giorni 

Di certo l’obiettivo dell’80% dei vaccinati, preannunciato in un’altra intervista da Pierpaolo Sileri, sottosegretario di stato per la Salute del Governo Draghi, quale soglia minima per evitare di rendere obbligatorio il vaccino anti covid, appare traguardo ancora lontano. Ad oggi, infatti, manca ancora un 13% della popolazione italiana. Troppo, difficile immaginare che nel giro di 15 giorni di riesca a raggiungere tale soglia. 

L’effetto del green pass non si vede

Come è difficile, da oggi, giudicare se il green pass sia stato efficace o meno, se la certificazione verde abbia rispettato le attese o se le abbia deluse: «È ancora presto – prosegue la Gelmini – per fare un bilancio, perché i dati sono condizionati dall’effetto ‘generale agosto’. Del resto era prevedibile un rallentamento di queste ultime settimane nella campagna di vaccinazione. Saranno decisivi i dati dei prossimi quindici giorni».

Settembre, mese decisivo

Di certo la ripresa di scuole e attività a grande ritmo, a settembre 2021, sarà un banco di prova non indifferente: «Seguiamo con attenzione i dati – continua la ministra – è doveroso mantenere alta la vigilanza, ma se facciamo un ultimo sforzo con la vaccinazione, possiamo guardare con cauto ottimismo all’autunno. È possibile, con la ripresa di tutte le attività e le scuole, che i contagi abbiano una crescita significativa, ma senza le gravi conseguenze cui eravamo abituati».

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...