22.7 C
Milano
18. 05. 2022 01:47

Incendio a Milano: le possibili cause del rogo

Alla base potrebbe esserci un problema al cappotto termico 

Più letti

Potrebbe essere un problema al cappotto termico quello che ha causato l’incendio a Milano che si è propagato in un palazzo di via Antonini domenica 29 agosto. L‘edificio distrutto è  la Torre dei Moro, un complesso molto giovane costruito appena nel 2011.

Incendio a Milano, la storia della Torre dei Moro

La storia della Torre dei Moro parte da qui, da quando il Comune di Milano diede l’ok alla sua costruzione nell’ambito di un piano di recupero del quartiere. Due piani interrati, adibiti ad autorimesse, posti auto, cantine e locali tecnici. Poi un piano fuori terra adibito ad attività commerciale e unità immobiliari disposte su due livelli. A questo si aggiunge una torre  residenziale di 16 piani che raggiunge i 60 metri di altezza. I residenti sono circa 150, divisi in 60 nuclei familiari.

CLICCA QUI PER RILEGGERE IL NOSTRO SPECIALE SULL’INCENDIO A MILANO

Il problema che ha causato l’incendio a Milano in via Antonini

Ma qual è la causa che ha portato all’incendio a Milano in via Antonini? Ancora le indagini sono in corso ma da una prima analisi si parla di un possibile problema al cappotto termico dello stabile. La Procura di Milano ha aperto un’indagine per disastro colposo a carico di ignoti, che vede impegnati il procuratore aggiunto Tiziana Siciliano che coordina le indagini assieme al sostituto Pasquale Addesso. Già ieri il sottosegretario all’Interno, Carlo Sibilia, ha dichiarato: «L’innesco del rogo è da accertare ma sembrerebbe che la veloce propagazione delle fiamme sia legata al cappotto termico dell’edificio, il rivestimento esterno».

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...