-1.1 C
Milano
19. 01. 2021 00:08

Italia-Portogallo al Meazza, gli azzurri tornano sul luogo del naufragio

Più letti

A Milano iniziano a fioccare le multe dopo la fronda dei ristoratori di #ioapro

I titolari e i clienti che hanno infranto le regole lo scorso venerdì aderendo alla campagna #ioapro non la...

Fontana: «Tra stasera e domani il ricorso. Sono convinto che la Lombardia sia arancione»

Il governatore Fontana torna ad attaccare il governo sulla questione zona rossa. «I nostri avvocati hanno predisposto il ricorso...

Prese in ostaggio una guardia giurata nel Duomo: l’esito della perizia psichiatrica

Mahmoud Elhosary, il 26enne che quest'estate, il 12 agosto scorso, fece irruzione al Duomo prendendo in ostaggio una guardia...

I primi fantasmi da scacciare durante Italia-Portogallo saranno quelli di un anno fa. Era il 13 novembre e la Nazionale, che a San Siro non ha mai perso in 43 partite distribuite nell’arco di 91 anni, mantenne l’imbattibilità ma non andò oltre un pareggio contro la Svezia sufficiente a escluderci dal Mondiale. Come allora, sabato 17 al Meazza ci sarà una cornice di pubblico straordinaria: i dati della prevendita sfiorano il tutto esaurito per la gara di Nations League tra Italia e Portogallo, ma i biglietti sono ancora disponibili per molti settori, con prezzi dagli 8 agli 88 euro.

LE SCELTE • Quello di sabato è un incontro meno cruciale per il futuro rispetto all’ultimo incrocio con gli scandinavi, ma comunque importante per il gruppo agli ordini di Roberto Mancini. Una rosa giovane, ancor più per la scelta del ct di convocare a rotazione talenti in erba come Zaniolo o Pellegri a settembre, Tonali e Grifo in vista degli impegni con Portogallo e Stati Uniti (il 20 novembre in amichevole a Genk). Sarà l’ultima gara degli azzurri nel gruppo 3 della Nations League, l’Italia ha 4 punti e il Portogallo 6. Per vincere il raggruppamento e passare alle finali del torneo (5-9 giugno 2019) servirà un successo e la contemporanea sconfitta dei lusitani nell’ultimo incrocio con la Polonia. Se la vittoria italiana dovesse arrivare con due gol di scarto, anche il pari tra le altre due contendenti regalerebbe la vetta a Chiellini e compagni.

ROSSONERAZZURRI • Il punto di (ri)partenza sarà la partita vinta contro la Polonia con un gol di Biraghi in pieno recupero. L’esterno della Fiorentina, confermato tra i convocati, tornerà nello stadio in cui ha esordito con l’Inter, in Champions League, quasi otto anni fa. Con lui ci saranno alcuni degli attuali rappresentanti dei nerazzurri e del Milan: Gagliardini e Politano da una parte, Donnarumma e Romagnoli dall’altra. Presenti anche giocatori che dalla Milano del calcio sono passati per qualche tempo, come Bonucci (a rischio fischi dopo l’assenza dal campo in Milan-Juventus di domenica scorsa) e De Sciglio. Appuntamento sabato alle 20.45, biglietti su shop.ticketone.it.

In breve

Scuola, non solo i licei: zaini e striscioni contro la DAD anche alle medie

Zona rossa significa che gli studenti di seconda e terza media da oggi tornano a fare didattica a distanza....

Potrebbe interessarti