spada laser
spada laser

Spada laser, duelli spettacolari e grandi campioni: non è la popolare saga di Star Wars, ma la LudoSport Champions’ Arena 2018. La terza edizione del torneo mondiale di Light Saber Combat sportivo si svolgerà domani e domenica al centro sportivo Pavesi di via Francesco de Lemene 3. Una due giorni di sport e di competizione, dove i migliori atleti di tutto il mondo gareggeranno per salire sul podio e diventare campioni mondiali di scherma con Spada Laser.

Un vero spettacolo per appassionati di scherma e di fantascienza, dove la realtà si fonderà con la fantasia in un evento unico. Qui Lorenzo Ferrario, 29 enne milanese, difenderà il titolo mondiale conquistato l’anno scorso: il campione meneghino sfiderà i migliori 64 atleti che hanno vinto i rispettivi tornei nazionali e in un torneo a eliminazione si contenderanno il titolo di Campione del Mondo.

STORIA • La “Scherma con Spada Laser” o “Light Saber Combat sportivo” è una disciplina innovativa, nata poco più di dieci anni fa dalle menti e mani di Gianluca Longo e Simone Spreafico e ha saputo coinvolgere migliaia di appassionati in brevissimo tempo. «Siamo partiti nel 2006 – ricorda Gianluca Longo –. Può sembrare che si ispiri a Guerre Stellari, in realtà è solo un richiamo perché io e Simone proveniamo da due esperienze completamente diverse. Per questo la nostra disciplina è un misto tra arti marziali e scherma».

Dopo l’evento meneghino, per il 2019 la Spagna si sta già organizzando per ospitare la quarta edizione dei Mondiali: «Dopo pochi anni il nostro sport è approdato all’estero, passando per Inghilterra, Spagna, Francia, Svezia e arrivando fino agli Stati Uniti. Oggi il network è presente in 15 paesi e in più di 50 diverse città». L’appuntamento è per domani dalle 9.30 alle 18.00 e domenica, giornata in cui si svolgeranno le finali, dalle 9.30 alle 12.30. L’ingresso è gratuito.