18.5 C
Milano
17. 05. 2022 04:08

Brividi, Milano: cosa resta della squadra milanese a Sanremo 2022

Dalla vittoria all’ultimo posto (ma che forte è Tananai)

Più letti

Dalla vincitrice “Brividi” di Mahmood e Blanco fino all’ultimo posto di Tananai, passando per Dargen D’Amico, Le Vibrazioni e Rkomi, come sono andati i milanesi al Festival di Sanremo 2022.

Festival di Sanremo 2022, come sono andati i milanesi all’Ariston

#1

MAHMOOD con Blanco: numeri senza precedenti. O quasi

MahmoodDeja vù dal 2019 per Mahmood. Quest’anno lo vince insieme a Blanco con Brividi, brano record entrato in classifica Fimi/Gfk direttamente al primo posto e certificato come la canzone più ascoltata di sempre in un giorno su Spotify Italia con 3 milioni 384mila stream a 24 ore dall’uscita ma anche la quinta più ascoltata a livello mondiale nella Top 50 Global di Spotify (solo i Maneskin erano riusciti nell’impresa). L’asse Roma-Milano di Blanco e Mahmood ha conquistato televoto, giuria demoscopica e sala stampa con una canzone di conforto, amore e libertà.

«Brividi è un brano che mi tocca nel profondo – ha confessato Alessandro a Mi-Tomorrow – ed è nato per puro caso, trovandoci la scorsa estate nello studio di Michelangelo, il produttore di Blanco. Da una nota sbagliata è nato il ritornello, poi abbiamo composto le strofe separatamente, ognuno la sua, mettendoci sentimenti e timori». E ora?. «Dopo questi due ultimi anni – prosegue – la voglia di fare un vero e proprio tour e scambiare le emozioni con il pubblico è la cosa che mi manca di più. Non vedo l’ora di tornare a cantare le mie canzoni insieme al pubblico». E Milano lo aspetta all’Alcatraz i prossimi 17,18 e 30 maggio.

#9

DARGEN D’AMICO porta sul palco l’appello al Governo

dargen damico«Grazie al Governo italiano per i pochi sostentamenti al settore, essere qui era tra le poche alternative». Dargen D’Amico e la coerenza, voto dieci. Non poteva congedarsi da Sanremo senza ricordare uno dei motivi per cui l’hanno visto arrivare all’Ariston: dare voce al settore in ginocchio. E lo ha fatto con Dove si balla, una (già) hit, sintesi perfetta del curriculum pop, dance, rap ed elettronico del dj e produttore cresciuto a pane, hip hop e Milano. Il suo è tra i brani in vetta alla classifica Shazam Italia, ha conquistato la nona posizione Fimi/Gfk nelle vendite e ha tutte le carte in regola per dirci dove ballare la prossima estate.

#17

RKOMI tra coraggio e personalità in pelle

RkomiDa primo in classifica per undici mesi di fila (compresa la settimana sanremese) con l’album Taxi driver – il più venduto in Italia nel 2021 – e da cantante “atipico” come si è definito, Rkomi con Insuperabile ha mostrato coraggio, personalità e quella giusta dose di carattere che era richiesta anche per indossare i capi di pelle nera scelti per lui dallo stylist Nick Cerioni. Mirko saluta il palco dell’Ariston con la sesta posizione tra i singoli Fimi/Gfk più venduti, terza nuova entrata sanremese più alta.

#22

LE VIBRAZIONI ricordano che il rock ha mille forme

Le VibrazioniAlla quarta partecipazione Le Vibrazioni – unica band in gara – hanno portato Tantissimo e tantissima è stata la voglia di portare il rock ancora protagonista tra le pagine sanremesi sull’onda dei Maneskin. Ma del rock loro sono professionisti da più tempo e si sente, a partire dalla grintosa esperienza messa in campo e dalle sonorità palpitanti del brano (forse il migliore proposto a Sanremo). Il brano già funziona in radio. Al grande pubblico arriverà gradualmente, ma arriverà.

#25

TANANAI è ultimo, ma è già un fenomeno social

tananaiSe Milano è in cima alla classifica, Milano la chiude. Inutile scomodare precedenti illustri, l’ultima posizione a chi la conquista può solo portare fortuna (e non solo punti al Fantasanremo). Per Tananai è un percorso in salita, certo, ma le potenzialità di Alberto “piccola peste” – traduzione dal dialetto lombardo del suo nome d’arte – sono tante: con Sesso occasionale ha sorpreso parlando di amore romantico, con la leggerezza dei “presi bene”. Si è divertito e ha fatto divertire. Per la serie: da tenere d’occhio.

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...