-3 C
Milano
19. 01. 2021 06:48

Ligabue ne fa 30: «Il mio passato è il mio presente»

30 anni di carriera per Ligabue, esce oggi 77+7: «Nel ’99 ho rischiato di smettere»

Più letti

A Milano iniziano a fioccare le multe dopo la fronda dei ristoratori di #ioapro

I titolari e i clienti che hanno infranto le regole lo scorso venerdì aderendo alla campagna #ioapro non la...

Fontana: «Tra stasera e domani il ricorso. Sono convinto che la Lombardia sia arancione»

Il governatore Fontana torna ad attaccare il governo sulla questione zona rossa. «I nostri avvocati hanno predisposto il ricorso...

Prese in ostaggio una guardia giurata nel Duomo: l’esito della perizia psichiatrica

Mahmoud Elhosary, il 26enne che quest'estate, il 12 agosto scorso, fece irruzione al Duomo prendendo in ostaggio una guardia...

«Essere obbligato a stare chiuso in casa ha favorito la voglia di riprendere in mano la mia musica in studio e di riaprire vecchi cassetti della memoria». Così Ligabue presenta il nuovo progetto 77+7, il cofanetto Warner che raccoglie i 77 singoli pubblicati – in trent’anni di carriera, con una media di uno ogni cinque mesi – più sette brani inediti racchiusi in 7. Entrambi i lavori sono disponibili a partire da oggi in formato fisico e digitale.

Il progetto. «Non sono stato capace di fermarmi neanche nell’anno in cui avrei dovuto – spiega il cantautore di Correggio – oggi presento nuovi brani, anche se il seme viene dal passato, ma forse per festeggiare è giusto anche così».

Nell’album 7 tanti sono gli inediti, ripresi e riscritti da Ligabue, di cui i primi pubblicati sono La ragazza dei tuoi sogni e Volente o nolente, duetto con Elisa. Accanto c’è la raccolta 77+7, con i 77 singoli (totalmente rimasterizzati) che hanno scritto la sua storia.

«Sono grato per questi trent’anni, ma questa intensità si paga e talvolta mi sono perso, come nel 1999 quando ho meditato di smettere: dopo il grande successo di Radiofreccia e Buon Compleanno Elvis è arrivato l’isolamento, ma poi mi sono detto ”Se smetti, come fai a non fare concerti?” A vent’anni da quelle parole sono ancora qui».

La festa rimandata. Si terrà il 19 giugno 2021 a Campovolo 30 anni in un giorno, il concerto-evento per celebrare il trentennale di carriera del cantautore, inizialmente previsto il 12 settembre e rimandato a causa della pandemia.

«Trent’anni meritano una festa, non solo per me, ma per tutti quelli che avevano già comprato il biglietto – ammette il rocker – e quando torneremo, la voglia di sfogarci e il senso di liberazione andranno oltre la musica».

 

In breve

Scuola, non solo i licei: zaini e striscioni contro la DAD anche alle medie

Zona rossa significa che gli studenti di seconda e terza media da oggi tornano a fare didattica a distanza....

Potrebbe interessarti