bella milano
bella milano

Un viaggio nella Milano del passato, un percorso con la realtà aumentata alla scoperta di una città inedita. Entra nel vivo Bella Milano!, il progetto appena avviato da Museo Interattivo del Cinema e da MemoMI, che proseguirà al Mic fino a questo autunno. Una rassegna cinematografica e un percorso multimediale con elementi di Realtà aumentata nell’Archivio Storico dei Film permetteranno al pubblico di scoprire racconti e ritratti di una Milano ormai scomparsa.

Sono oltre 35mila i film in pellicola presenti nell’Archivio Mic: un luogo che è normalmente riservato soltanto agli addetti ai lavori apre le porte, prende vita e diventa fruibile a una ristretta cerchia di visitatori, che potrà così vivere un’esperienza unica in Europa. I filmati accompagneranno il pubblico lungo un itinerario verso una Milano segreta: le immagini ritraggono alcune zone della città dal 1896 ai primi anni Sessanta. Il valore aggiunto a questo percorso è dato dalla presenza di filmati amatoriali donati da privati cittadini a Fondazione Cineteca Italiana.

Oltre alle visite guidate nell’Archivio storico dei film, il progetto prevede anche un’ampia rassegna cinematografica a tema che si svolgerà al Mic, da questo mese, tutti i sabati alle 15.00: in programma ci saranno documentari incentrati sulla memoria di Milano provenienti dal catalogo MemoMI. Inoltre, il Mic proporrà la proiezione dei più grandi film della storia del cinema ambientati a Milano tra gli anni Trenta e Sessanta, per raccontare e ritrovare angoli della città completamente trasformati.

«Con il progetto Bella Milano! Si possono esplorare trenta location milanesi, in cui, attraverso la ricerca e il sapiente montaggio di film documentari dei primi anni del cinema e attraverso frammenti video anonimi e amatoriali, vediamo i luoghi della nostra città in costante trasformazione grazie a un termometro sensibile quale il cinema è – spiega il direttore di Cineteca Milano, Matteo Pavesi -. Scopriamo così architetture inconsuete, fontane, piazze e mercati che, in parte continuano a vivere, ma sotto vesti diverse di cui ne scorriamo, in una manciata di secondi, la storia. Non film di finzione dove la città è uno sfondo, ma racconti documentari dove la città è il personaggio principale. Bella Milano! è un progetto che parla del territorio e dei suoi cambiamenti e si rivolge a chi vive in città, ma soprattutto a chi Milano la vuole scoprire».

La visita è effettuabile da martedì a domenica alle 16.30 al Mic di viale Fulvio Testi 121. Il viaggio nell’Archivio Storico dei Film, uno dei più antichi e grandi giacimenti d’Europa, è estremamente esclusivo. Per prenotazioni: 02.87.24.21.14, info@cinetecamilano.it

Le pellicole devono essere conservate a una certa temperatura (10 gradi!) e a un certo livello di umidità. Nell’archivio, gli oggetti prendono vita grazie alla tecnologia degli Smartglass Epson Moverio BT-350

Le pellicole più antiche visionabili nel percorso di realtà aumentata sono Palle di neve al Castello di Italo Pacchioni, comica che ritrae sullo sfondo il Castello Sforzesco nel 1896, prima degli interventi di restauro terminati nel 1905 da Luca Beltrami e Gaetano Moretti, e I Bagni Diana, veduta della prima piscina pubblica di Milano situata presso l’Hotel Diana di Porta Venezia, girata da operatori Lumière nel 1896; la pellicola più recente, invece, riguarda gli scavi per la metropolitana rossa effettuati all’inizio degli anni Sessanta in piazza San Babila e piazza Duomo

Si potranno rivivere alcuni dei momenti di più grande rilevanza storica per Milano, come le riprese del Naviglio della Martesana che scorre a cielo aperto prima delle opere di interramento, le immagini del campo di grano in Duomo negli anni Trenta, oppure i filmati del Teatro alla Scala e dell’Università Cattolica semi-distrutte dai bombardamenti del 1943-1944

LE PROSSIME PROIEZIONI
con inizio alle 15.00

Sabato 20 aprile
La libreria delle donne
di Sabina Fedeli

Sabato 27 aprile
Grandi Magazzini
di Mario Camerini

Sabato 4 maggio
Vico – Il grande semplice
di Valeria Parisi, Matteo Moneta

Sabato 11 maggio
Il cielo sopra Milano
di Mimmo Lombezzi

Sabato 18 maggio
Radio Popolare: libera e indipendente
di Marina Dotti
A seguire: TeleMilano 58
di Fabio Guarnaccia

Sabato 25 maggio
Gli uomini, che mascalzoni…
di Mario Camerini


www.mitomorrow.it

www.facebook.com/MiTomorrowOff/