9.1 C
Milano
02. 03. 2024 05:30

Fedez punta il dito contro il mondo della politica: «Il mondo dello spettacolo è in ginocchio. Fate cagare»

Fedez si scaglia contro la politica, colpevole di non muovere un dito per il mondo dello spettacolo

Più letti

Il rapper Fedez punta di nuovo il dito contro la politica e lo fa in seguito alle immagini di assembramento viste durante ai comizi elettorali. Il marito di Chiara Ferragni si chiede perché certi “eventi” sono concessi, mentre il mondo dello spettacolo non può ancora ripartire a pieno regime.

Fedez: «Le famiglie dei lavoratori dello spettacolo sono inesistenti»

«Se da una parte il ministero dei Beni culturali e il governo non fanno nulla per il mondo dello spettacolo – ha scritto il rapper su Instagram ripostando le immagini di un comizio di Giuseppe Conte -, dall’altra veniamo deliziati da queste immagini festose che rappresentano un vero e proprio schiaffo in faccia per intere famiglie che per voi evidentemente sono inesistenti».

Fedez accusa senza mezzi termini i rappresentanti politici di fare da mesi proclami, mentre c’è un intero settore che sta lentamente morendo. «La vostra propaganda – continua il cantante – non può venire prima delle persone. Quando parliamo di concerti e di spettacoli non stiamo parlando di stronzate di poco conto, ma parliamo di più di 200mila lavoratori falcidiati da due anni di immobilità quasi totale e politiche assenti. C’è un intero settore in ginocchio da due anni, dimenticato da tutti. Fate cagare».

In breve

FantaMunicipio #21: tutto il fieno che va in cascina in città

Settimana ricca di incontri, di novità e di fieno in cascina in città. Sono in via di definizione gli...
A2A
A2A