5.5 C
Milano
22. 04. 2024 23:41

Torna nelle sale Ghost dog – Il codice dei samurai

Dal 23 ottobre disponibile la versione restaurata del film di Jim Jarmusch

Più letti

Tra i film più importanti della fine degli anni Novanta, Ghost dog – Il codice dei samurai rappresenta una delle vette di Jim Jarmusch. Presentato in concorso al 52º Festival di Cannes. tornerà nelle sale italiane nella nuova versione restaurata dal 23 ottobre distribuito da CG Entertainment in collaborazione con Cinema Beltrade – Barz and Hippo. CG Entertainment oltre all’uscita sul grande schermo pubblicherà il film in edizione 4K UHD per il mercato home video italiano, grazie alla campagna di crowdfunding START UP! sulla piattaforma www.cgtv.it.

Padre indiscusso della rinascita del cinema indipendente americano, Jarmusch guarda al “Frank Costello faccia d’angelo” (Le samurai) di Jean-Pierre Melville del 1967, cita Rashomon e riesce a far incontrare e coesistere nel suo film più generi: il thriller, il noir, il western e la commedia. Con Ghost dog – Il codice dei samurai Jarmusch regala al pubblico uno dei personaggi-iconici più amati del cinema contemporaneo: il solitario e fedele killer/samurai, interpretato da un superbo Forest Whitaker (seguiranno il Golden Globe e l’Oscar® per “L’ultimo re di Scozia”).

Ghost Dog è un killer afroamericano che vive seguendo le regole di un antico codice samurai e lavora come sicario a servizio di Louie, un mafioso che anni prima lo salvò dall’aggressione di un gruppo di fanatici. Per una serie di disguidi, un incarico non arriva a termine e Ghost Dog diventa il bersaglio in una caccia all’uomo ordinata dal boss Vargo, con obiettivo finale forse lo stesso Louie. In ossequio al codice, per Ghost Dog salvare Louie diventa il primo dovere. Divertente ed eccentrico, tra gangster e arti marziali, Ghost dog – Il codice dei samurai vanta una straordinaria colonna sonora hip hop firmata da RZA, leader newyorkese del Wu-Tang Clan. Oltre allo straordinario Whitaker, nel cast John Tormey, Cliff Gorman, Isaach De Bankolè e Tricia Vessey.

In breve

FantaMunicipio #26: come tanti Ciceroni fai da te, alla scoperta di alcuni angoli di quartiere

Quante volte camminiamo per la città, magari distratti o di fretta, e non ci accorgiamo di quello che ci...