#Milanochelegge: da Zlatan a Ladyhawke

zlatan
zlatan

Paolo Castaldi, Zlatan. Un viaggio dove comincia il mito, Feltrinelli Comics (128
pagine, 16 euro)

Il disegnatore milanese Paolo Castaldi ha fatto delle storie di riscatto attraverso lo sport
una delle tematiche principali della sua produzione. In questo nuovo lavoro, è egli stesso
la voce narrante che si perde tra le strade del quartiere-ghetto svedese Rosengard sulle
tracce delle origini del mito di Zlatan Ibrahimovic.

Kazuo Ishiguro e Bianca Bagnarelli (illustrazioni), Crooner, Einaudi (72 pagine, 15
euro)

Un musicista straniero incontra un famoso crooner e, incuriosito, se ne fa raccontare la
storia che, come i canali di Venezia di sera, è luccicante e malinconica. A impreziosire il
lavoro del premio Nobel per la letteratura ci sono le bellissime illustrazioni di Bianca
Bagnarelli, giovane illustratrice italiana con all’attivo moltissimi lavori per testate come New
York Times e New Yorker.

Michele Mari, Cento poesie d’amore a Ladyhawke, Einaudi (111 pagine, 12 euro)

Questa raccolta, pubblicata quasi per sbaglio ormai più di un decennio fa, ha da poco
festeggiato le trentamila copie e oggi risulta essere il libro di Michele Mari più letto,
nonostante sia anche il più personale: cento feroci poesie che lo scrittore ha dedicato a
una donna, chiamata “Ladyhawke”, nell’arco di ben trent’anni.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here