21.3 C
Milano
12. 05. 2021 19:25

In attesa del vaccino da settimane, due over 90 positive al Covid

Più letti

Due donne ultranovantenni che avevano fatto richiesta per ricevere la vaccinazione a domicilio perché impossibilitate ad andare in un centro sono diventate positive assieme al resto della loro famiglia composta da sei persone. E’ quanto accaduto a Castano Primo, in provincia di Milano, con il sindaco Giuseppe Pignatiello che ha definito la vicenda «inaccettabile, vergognosa e desolante».

La vicenda. E’ stato proprio il sindaco del paese di 10mila abitanti a raccogliere la segnalazione di una sua cittadina, che gli ha scritto una lettera per spiegargli quanto stava accadendo a sua madre e a sua zia. E’ «una storia a cui non si può credere, assurda per un paese civile», scrive Pignatiello su Facebook, spiegando che “entrambe avevano correttamente effettuato la richiesta di prenotazione del vaccino. Dopo le rassicurazioni delle autorità sanitarie regionali che assicuravano la vaccinazione al più presto, nessuno si è fatto più vivo per dare una data o, semplicemente, per dare maggiori informazioni». Nell’attesa della vaccinazione, le due signore anziane e il resto della loro famiglia sono diventate positive al Covid e «chissà quanto tempo dovranno aspettare prima di ricevere il vaccino, costrette ad andare incontro a rischi che con un po’ di attenzione in più non avrebbero dovuto subire», commenta il sindaco.

In breve

Torre Milano, completata la struttura esterna del “grattacielo” della Maggiolina

La Torre Milano, l'edificio di 80 metri composto da 23 piani in via Stresa a Milano, è in fase...