3.9 C
Milano
27. 01. 2023 06:05

Milano dà il benvenuto a Pina: acceso l’albero di Natale in piazza Duomo

Inaugurato l'abete in Duomo, decorato con luci a led e palle bianche, argento e rosa con la scritta "We wish you to be yourself"

Più letti

Si accende l’albero di Natale in piazza Duomo, che per la prima volta ha un nome da donna: Pina. È così che ha voluto chiamare infatti il “suo” albero Cristina Fogazzi, L’Estetista Cinica, l’imprenditrice fondatrice di VeraLab che ha partecipato e vinto il bando del Comune di Milano e che ha presenziato all’inaugurazione odierna insieme al cast di Sister Act (in scena in questi giorni al Teatro Nazionale), la Rappresentante di Lista e un dj set di LA STRYXIA, iconica dj del Plastic. Presenti anche il sindaco Beppe Sala e l’assessore allo Sport, al Turismo e alle Politiche Giovanili Martina Riva.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Mi-Tomorrow (@mi_tomorrow)

Inaugurato l’albero di Natale in piazza Duomo

Un albero di Natale in piazza Duomo che si presenta in una veste pink, decorato da 40mila luci led di colore bianco a basso consumo. «Pina è rosa e alternativa ed è lì a ricordarci che la famiglia non è solo quella da cui veniamo ma anche quella che ci siamo costruiti noi, anche solo virtualmente. E poi ci ricorda che dobbiamo essere noi stessi sempre. Ed esserne fieri», ha spiegato Cristina Fogazzi, che da anni si occupa di consigli per l’estetica e con i suoi modi irriverenti ha raggiunto numeri social pazzeschi e risultati straordinari con VeraLab, tanto da vincere un bando ambitissimo con tanti concorrenti prestigiosi.

Albero di Natale in piazza Duomo: tutti i dettagli

Alto 27 metri, l‘albero di Natale in piazza Duomo arriva dal Trentino ed era destinato all’abbattimento. È decorato con 700 palline natalizie fucsia e argento e con la scritta “We wish you to be yourself” (ti auguriamo di essere te stesso). Ai piedi dell’albero un piccolo villaggio di Natale in pieno stile VeraLab, dove ad accogliere milanesi e turisti, tra grandi pacchi dono, stelle e sfere luminose, ci sono orsi, pinguini e renne in resina. Cristina Fogazzi ha scelto di devolvere alla Casa di Accoglienza Enzo Jannacci l’equivalente del costo dell’energia elettrica necessaria all’illuminazione dell’albero.

Sala: «Fatto tutto il possibile»

Il sindaco di Milano, presente all’accensione dell’albero, ha parlato della mancanza di luminarie in periferia rispetto agli anni passati. «I conti del Comune sono in una situazione, non uso mai toni eccessivi, non voglio dire ‘drammatica’ perché non è così, però molto difficile – ha sottolineato – più difficile dell’anno scorso senz’altro sì. Io penso che abbiamo fatto tutto il possibile. In fondo 19 alberi non sono pochi e faremo tutto il possibile».

estetista cinica

Cristina Fogazzi, VeraLab e le polemiche social

La notizia dell’albero di Natale in piazza Duomo griffato VeraLab ha fatto il giro del web e della carta stampata, scatenando anche qualche polemica. «La notizia è che l’albero di Natala è sponsorizzato da un’influencer. La cosa ha passato il segno – aveva commentato duramente Cristina Fogazzi -. Abbiamo un fatturato come un’azienda che lavora da vent’anni. Chi mi segue mi conosce come l’’Estetista Cinica, sa che ho un’azienda italiana che si chiama VeraLab che ha fatturato 63 milioni di euro. È l’azienda che decide di fare un’operazione di marketing per allestire l’albero di Natale in piazza Duomo, non Cristina Fogazzi che il suo albero se lo fa a casa con suo marito e il suo cane».

Il Natale degli alberi a Milano: in tutto sono 19

Non solo l’albero di Natale in piazza Duomo e quello di Swarovski in Galleria Vittorio Emanuele II, ma anche altri 17 progetti per dare a tutta la città di Milano un’atmosfera natalizia. Ecco dove trovare i 19 progetti del “Natale degli alberi”:

  1. Piazza Duomo (Veralab)
  2. Piazza della Scala (Dior)
  3. Piazza Diaz
  4. Via Muratori
  5. Piazzale Cadorna
  6. Piazzale Archinto
  7. Via Tolstoi/ang. via Savona
  8. Piazza Olivetti
  9. Via Flaminio
  10. Arco della Pace (Dils)
  11. Via Statuto/ang. Largo La Foppa (Acqua di Parma)
  12. Piazza Cordusio (Chanel)
  13. Piazza San Carlo (Wopta)
  14. Piazza XXV aprile (Subaru)
  15. Piazza XXIV maggio (Plenitude+Be Charge)
  16. Corso Garibaldi (A2A)
  17. Piazza Duca d’Aosta (Grandi Stazioni Retail)
  18. Piazza Tre Torri (City Life, con Disney per Make-A-Wish)
  19. Galleria Vittorio Emanuele II (Swarovski)

In breve

FantaMunicipio #17: così le rotonde diventano piazze

Cantieri sempre aperti a Milano dove molte rotonde cambieranno pelle. La notizia della settimana è l'avvio dei cantieri per...