17 C
Milano
14. 06. 2024 04:53

“Anime Invisibili”, incontro a Milano a sostegno delle vittime di violenza

L'associazione no-profit "Lidia Dice…" lancia "Standard Nights", un nuovo format di incontri per discutere su temi di rilevante impatto sociale. Al via domani 20 maggio

Più letti

L’associazione no-profit “Lidia Dice…” è lieta di annunciare il lancio di “Standard Nights”, un nuovo format di incontri pensati per discutere e riflettere su temi di rilevante impatto sociale tra cui le vittime di violenza. La prima serata si terrà il 20 maggio 2024 presso la Moiré Gallery a Milano, e vedrà come protagonista l’associazione “Anime Invisibili”, fondata da Pasquale Guadagno in memoria della madre Carmela Cerillo, tragicamente scomparsa a causa di un femminicidio.

Centro di Nonviolenza Attiva
Centro di Nonviolenza Attiva

Vittime di violenza, un tributo alla memoria

Pasquale Guadagno ha creato “Anime Invisibili” per dare sostegno e visibilità alle vittime di violenza, ispirato dalla perdita della madre e dall’esperienza diretta di lui e sua sorella Annamaria, cresciuti nell’ombra di una tragedia familiare. Durante l’evento, Guadagno dialogherà con Stefania Crespi, avvocata penalista esperta in reati contro la famiglia, per discutere di come riconoscere i segnali di allarme e intervenire efficacemente.

La musica che unisce: Margherita Principi

La serata milanese, che avrà come tema le vittime di violenza, sarà arricchita dalla performance di Margherita Principi, giovane cantante che presenterà il suo ultimo singolo. La musica, in questo contesto, diventa un mezzo per unire e ispirare, oltre che una forma di espressione artistica che accompagna il messaggio di resilienza e speranza promosso dall’evento.

Le tre parole di oggi? Scoprile in newsletter!

Vittime di violenza: un incontro di narrazioni e realtà differenti

Lidia Carew, fondatrice di “Lidia Dice…” e imprenditrice sociale, sottolinea l’importanza di offrire una piattaforma a voci come quella di Guadagno. “Standard Nights” si propone come un momento di confronto aperto e senza pregiudizi, dedicato a chiunque desideri ascoltare e partecipare attivamente alla costruzione di una società più consapevole e inclusiva. L’evento si rivolge a un pubblico giovane e diversificato, spesso trascurato dai media tradizionali, offrendo una nuova “cittadinanza narrativa”.

L’appuntamento del 20 maggio rappresenta un’opportunità unica per ascoltare storie di vita vissuta e contribuire con una donazione libera a sostegno dell’attività di “Anime Invisibili”, per continuare a fare la differenza nella vita delle vittime di violenza che cercano di ricostruirsi un futuro di speranza.

In breve

FantaMunicipio #34: inizia la stagione dei maxi eventi estivi

Ippodromo San Siro, ippodromo La Maura, San Siro e adesso anche Quinto Romano con il Latin Festival. Milano è...