11.8 C
Milano
22. 10. 2020 06:14

Area C e auto elettriche: la nuova proposta del Comune di Milano

La giunta comunale ha approvato il Piano Aria e Clima: tutte le novità

Più letti

Lombardia, la bozza della nuova ordinanza: le nuove regole

Dopo l'ufficialità del coprifuoco che partirà da domani, giovedì 22 ottobre, emergono i dettagli della bozza dell'ulteriore ordinanza regionale...

Metro 5 a Bresso: da sogno a realtà

Nel 2016 l'allora consigliere regionale Stefano Buffagni aveva promesso il raddoppio della linea 5 della metropolitana, con una variante...

Milano, preoccupazione al Sacco: scoppia un focolaio in un reparto

Il reparto di cardiologia dell'ospedale Sacco di Milano è stato svuotato di pazienti dopo la scoperta di un focolaio...

La nuova frontiera ambientale del “Piano Aria” parla di un’area C accessibile esclusivamente alle auto elettriche. È almeno quanto emerge dal piano approvato in giunta comunale venerdì scorso.

La delibera. «L’area riservata alla sola circolazione di veicoli a zero emissioni potrebbe coincidere col centro storico in cui già vige la Ztl Cerchia dei Bastioni (Area C) – si legge nella delibera -: i suoi varchi di accesso sono tutti controllati elettronicamente, l’area è ben servita dal trasporto pubblico locale ed è facilmente fruibile da pedoni e biciclette. A oggi la legge non consente la realizzazione di una zona a traffico limitato ad accesso riservato ai soli veicoli elettrici. Una soluzione per creare un’area a zero emissioni potrà poggiare sulla rimodulazione delle regole di accesso all’Area C con un ticket giornaliero che scoraggi l’ingresso dei veicoli non elettrici».

area c milano

In sostanza creare un’area ztl dedicata esclusivamente ai mezzi elettrici non è fattibile per legge. Di conseguenza il Comune vorrebbe aumentare la tariffa d’ingresso per scoraggiare gli automobilisti.

Tuttavia proprio per questi deficit, la proposta scontenta il presidente della Commissione Ambiente Carlo Monguzzi. «Così — ha affermato in un’intervista al corriere — è un libro dei sogni belli, mancano le azioni concrete per realizzarli. Il centro della città nel 2030 aperto solo alla mobilità elettrica è una suggestione bellissima, ma se non ci sono misure da applicare per renderlo possibile rimane solo una grida manzoniana. Ora si apre un percorso di coinvolgimento dei cittadini, mi batterò perché a fianco del Piano ci sia un programma di azioni reali da portare a termine entro la fine della consiliatura, altrimenti restiamo nell’empireo delle sole parole».

In breve

Metro 5 a Bresso: da sogno a realtà

Nel 2016 l'allora consigliere regionale Stefano Buffagni aveva promesso il raddoppio della linea 5 della metropolitana, con una variante...

Metro 5 a Bresso: da sogno a realtà

Nel 2016 l'allora consigliere regionale Stefano Buffagni aveva promesso il raddoppio della linea 5 della metropolitana, con una variante in grado di collegare la...

Milano, preoccupazione al Sacco: scoppia un focolaio in un reparto

Il reparto di cardiologia dell'ospedale Sacco di Milano è stato svuotato di pazienti dopo la scoperta di un focolaio Covid. Al momento risultano contagiati...

Bollettino regionale, mai così tanti contagi in un giorno: i dati

I positivi riscontrati nelle ultime 24 ore sono 4.126, con la percentuale tra tamponi eseguiti (36.416 oggi) e positivi che sale al 11%. È quanto...

L’inter debutta in Europa: a San Siro c’è il Borussia Monchengladbach

Questa sera riparte il cammino europeo dell'Inter alla conquista della coppa dalle grandi orecchie.  L'appuntamento è per questa sera a San Siro: gli uomini...

Potrebbe interessarti