Mille e cinquecento lettori. Tanti ne stanno raccogliendo gli scout di Milano che da dopodomani fino al 20 ottobre daranno vita all’iniziativa Incontriamo la parola che consiste nella lettura continua, senza sosta, notte e giorno, di tutta la Bibbia. Un’occasione di ascolto, testimonianza e preghiera, ma anche di incontro: «Si cercano 1.500 lettori di qualsiasi confessione cristiana ma anche fedeli di altre religioni e non credenti», il messaggio lanciato dagli scout milanesi. Questa “maratona” delle Sacre Scritture si aprirà, appunto, domenica nella cappella San Giorgio della Casa Scout Agesci di Milano (via Burigozzo 11).

L’evento è aperto a tutti: singoli, gruppi, parrocchie e associazioni. A chiudere la lettura, il 20 ottobre, sarà l’Arcivescovo, Mario Delpini. «Vogliamo riportare la Parola al centro e offrire un momento di incontro e fraternità», dicono gli organizzatori di Ente e Fondazione Mons. Andrea Ghetti-Baden, che sostengono lo scoutismo cattolico Agesci. C’è ancora tempo per aderire all’iniziativa e prestare la propria voce per la lettura della Bibbia. Tutti gli interessati possono iscriversi sul sito bibbiamilano2018.it, indicando giorno e orario di preferenza. Sullo stesso portale ci sono tutte le informazioni per partecipare alla manifestazione in ascolto e preghiera.