23.2 C
Milano
16. 05. 2022 23:07

San Siro è sempre più solo: lo stato di abbandono della case Aler

Lo stato di abbandono delle case Aler di San Siro è un problema endemico per Milano: come si sta cercando di muovere il Comune?

Più letti

La situazione delle case Aler di San Siro è sempre più preoccupante, tanto che lo stesso ente per l’edilizia popolare tenta di correre ai ripari: saranno inviati sette portinai per riaprire i caseggiati più critici, ovvero quella da via Zamagna a via Tracia.

Case Aler a San Siro, una situazione tragica

Una mossa certamente insufficiente a contrastare il degrado dell’area. Dei 4.184 alloggi dell’azienda lombarda a San Siro, quattro su dieci non danno alcun reddito (683 sono vuoti, 841 occupati abusivamente). Gli altri alloggi sono affittati ad un canone inferiore ai 150 euro. Infatti, il Comune ha stabilito tale canone per tutte le famiglie con un reddito inferiore ai 1.300 euro.

«Questi canoni non sono sostenibili per il sistema Erp dell’edilizia pubblica. In altri Paesi l’affitto per le case popolari è calcolato in base ai costi di gestione – ha dichiarato al Corriere Massimo Bricocoli direttore del Dastu, il dipartimento di architettura e studi urbani del Politecnico -. E se l’inquilino non ce la fa c’è una compensazione a carico dell’amministrazione che investe a fondo perduto».

Chi vive nelle case Aler?

Secondo i dati sei residenti su 10 nelle case Aler sono di origine straniera. A causa della disoccupazione e della mancanza di servizi molti di loro vivono al limite del legale nei grandi casermoni della zona. Le tensioni con i gruppi di spacciatori sono all’ordine del giorno e giorno dopo giorno si è creato una sorta di ghetto chiuso all’esterno in cui non si ha più alcuna fiducia nelle istituzioni.

selinunte case aler

Il Comune ha in progetto la trasformazione del mercato di piazza Selinunte in un centro culturale ed ad un piano d’aiuti per la scuola Paravia. «Negli ultimi quindici anni c’è stato un totale abbandono del quartiere da parte di Regione e Aler — ha dichiarato Carmela Rozza, consigliera regionale Pd e ex segretaria del sindacato inquilini Sunia —. L’abbandono edilizio si riflette sull’abbandono sociale, chiederò che si faccia una indagine approfondita sulla dispersione scolastica. Qui due anni di pandemia e dad hanno avuto effetti disastrosi»

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...