23.7 C
Milano
20. 06. 2024 05:42

Il ciclone Circe sfiora Milano: grandine e allagamenti nella zona Ovest dell’hinterland

Disagi tra Cisliano, Vittuone, Sedriano e Corbetta. Allerta fino a questa sera, dalla prossima settimana torna il gran caldo

Più letti

Il temuto ciclone Circe, per il quale erano stati chiusi parchi e cimiteri, ha risparmiato Milano, sfiorandola soltanto nella zona Ovest e rinfrescandola con un intenso acquazzone. Allagamenti si sono registrati in particolare nell’hinterland tra Cisliano e Vittuone, dove è caduta anche abbondante grandine. Disagi anche a Sedriano e Corbetta, che però non hanno richiesto interventi particolari da parte dei vigili del fuoco. Nella notte potrebbero esserci ancora dei temporali, ma il ciclone sembra essersi spostato a est e in particolare sulla Slovenia.

Ciclone Circe, ancora allerta per oggi

Resta comunque l’allerta meteo per la giornata di oggi. «Sulla Lombardia saranno ancora probabili precipitazioni sui settori orientali (sia alpini/prealpini che di pianura), anche a carattere di rovescio o debole temporale sulla pianura – hanno puntualizzato dal centro funzionale monitoraggio rischi naturali della Regione -. Nel pomeriggio sono previste condizioni di prevalente stabilità su tutta la regione, con l’eccezione della possibile formazione di isolati rovesci o temporali su Prealpi centro-orientali. Venti in rinforzo da Nord su gran parte dei settori alpini e prealpini, con raffiche di Foehn nei fondivalle occidentali più esposti fino a 60 km/h, mentre in quota oltre i 1200-1500 metri saranno possibili raffiche fino a 90 km/h».

Maltempo a Milano
Maltempo a Milano

Dopo il ciclone Circe: pronto a tornare il caldo

Passato il ciclone Circe, a partire dalla prossima settimana tornerà il caldo intenso grazie all’anticiclone africano che si rafforzerà. Mercoledì è previsto il picco termico, con temperature massime che potranno nuovamente raggiungere i 38 gradi nelle regioni centrali e i 35 gradi nelle pianure settentrionali. Non solo il Mediterraneo è affetto da temperature superiori alla media, infatti, anche il Giappone sta sperimentando un’ondata di calore estremo in questi giorni, con record storici che sono stati abbattuti in molte città. La bolla di calore sulla Siberia sta portando temperature oltre i 30 gradi anche oltre il Circolo Polare Artico, il che preoccupa i climatologi.

In breve

FantaMunicipio #35: con il Comune storia di gerarchie e di ascolti a metà

Piscina Scarioni e Chiaravalle: due ambiti per cui è interessare esaminare le mosse del Comune e il ruolo del...