fa la cosa giusta
fa la cosa giusta

Fa’ la cosa giusta! Mai come in questi ultimi anni questa frase suona come un monito, che non possiamo più ignorare o sopravvalutare per il nostro percorso nel quotidiano. Fa’ la cosa giusta! è anche un appuntamento che ormai accompagna i milanesi da sedici anni e che tra un mese tornerà a Fieramilanocity, da venerdì 8 a domenica 10 marzo.

La fiera nazionale del consumo critico e degli stili di vita sostenibili sarà anche quest’anno ad ingresso gratuito, dopo il successo dell’anno scorso che ha visto una crescita di pari al 30 per cento con 91mila presenze complessive.

Se cercate un modo per ridurre l’impatto della vostra vita quotidiana a cominciare da quello che mangiate, comprate, consumate e amate, sono a disposizione per la tre giorni centinaia di realtà, aziende, associazioni con i loro laboratori, incontri e appuntamenti, che proporranno servizi, prodotti e tecnologie a basso impatto ambientale e con uno sguardo sempre rivolto al consumo critico.

Anche quest’anno la fiera, organizzata da Terre di Mezzo eventi, propone temi vicini al nostro quotidiano come Plurale femminile, uno spazio dedicato alle donne e al loro dibattuto ruolo nella società e nel mondo del lavoro. Saranno presenti giovani ed esperte professioniste che ogni giorno cercano di dimostrare che il loro lavoro vale quanto quello del mondo maschile, socialmente ma anche economicamente.

Tra gli stand della fiera ci sarà poi Il Porto di Fa’ la cosa giusta! uno spazio dedicato ad un altro tema di estrema attualità come il problema dei rifiuti nelle città, nei mari e sulle spiagge, dell’ecosistema marino e dell’impatto delle macro e microplastiche sul nostro territorio. Il tema dell’accoglienza, altro argomento più che attuale, verrà affrontato da associazioni e famiglie che si confronteranno sull’ospitalità di minori non accompagnati e con protezione internazionale.

Dopo l’importante partecipazione dell’anno scorso torna il salone Sfide. La scuola di tutti con incontri, laboratori e seminari per parlare di formazione e educazione. A Fa’ la cosa giusta 2019 non mancherà inoltre anche la parte culinaria, affrontata però in chiave solidale e di inclusione con AltrEmenti chef, contest di cucina che vedrà giovani con disabilità intellettive, con la passione per i fornelli, cimentarsi nella realizzazione di piatti, che verranno sottoposti al giudizio di chef professionisti. Info su falacosagiusta.org.


www.mitomorrow.it