12.2 C
Milano
29. 02. 2024 22:03

Milano in coda per il rinnovo del passaporto: cosa sta succedendo

Brexit, turismo, carte d’identità elettroniche, c’è caos anche a Milano

Più letti

Tutta Italia si trova in coda per il rinnovo del passaporto, a causa di una serie di problemi che stanno ingolfando gli uffici di molte città, Milano compresa. Ma che cosa sta succedendo? Perché sempre più persone hanno bisogno del passaporto?

In coda per il rinnovo del passaporto, ecco costa sta succedendo 

Migliaia di persone, in coda per ore, per il rinnovo del passaporto. È accaduto a Torino, ma anche a Genova, a Napoli e, ovviamente, a Milano. Con tempi di attesa lunghissimi: da quattro a otto mesi, a volte anche un anno nei casi più complessi. Tanto che la questione è arrivata anche in Parlamento, con due interrogazioni parlamentari da parte di Francesca Ghirra, deputata di Alleanza Verdi Sinistra e Fabrizio Benzoni, deputato di Azione-Italia Viva. Entrambe, ovviamente, rivolte al ministro dell’Interno Matteo Piantedosi.

In coda per il rinnovo del passaporto, la risposta del ministero 

«La congestione si è creata con la ripresa dei flussi turistici, che si è combinata con l’uscita della Gran Bretagna dalla Ue e la conseguente necessità di avere il passaporto per entrare nel Regno Unito. A questo si aggiungono le lentezze che molte amministrazioni comunali stanno incontrando nel rilascio delle nuove carte d’identità. Lentezze che stanno spingendo parecchi italiani a richiedere il passaporto come documento di identità». 

Le tre parole di oggi? Scoprile in newsletter!

In coda per il rinnovo del passaporto, i numeri del 2022

Il ministro Matteo Piantedosi ha annunciato inoltre che nel 2022 sono stati rilasciati un milione e ottocentosedicimila passaporti. Un boom di richieste, anche considerati i due anni di stop dovuti alla pandemia, che non sembra diminuire. E che le Questure non riescono a gestire. 

Passaporto
Passaporto

In coda per il rinnovo del passaporto, le soluzioni del ministro degli Interni 

Il ministro Matteo Piantedosi ha annunciato la sua soluzione: «Facendo circolare le best practices messe in campo da alcune Questure e sta effettuando un lavoro di reingegnerizzazione dell’applicazione Agenda online, attraverso la quale si prenota l’appuntamento per il rilascio del passaporto. Entro febbraio forniremo alle questure che ne faranno richiesta nuove postazioni di lavoro più performanti. Monitoriamo le situazioni più complesse per effettuare interventi correttivi, dove necessario anche con l’implementazione del personale».

In coda per il rinnovo del passaporto, come fare per saltare la fila

Ma ci sono modi per non mettersi in coda per il rinnovo del passaporto e, dunque, saltare la fila. Qualcuno consiglia di acquistare biglietti low cost e andare con il biglietto in commissariato, così si può ottenere il documento con urgenza. Anche se la difficoltà maggiore appare quella di prenotare l’appuntamento online.

In breve

FantaMunicipio #21: tutto il fieno che va in cascina in città

Settimana ricca di incontri, di novità e di fieno in cascina in città. Sono in via di definizione gli...
A2A
A2A