9.7 C
Milano
04. 03. 2024 02:54

M4, passo avanti per il prolungamento fino a Segrate con altre due nuove fermate

L'espansione dei mezzi pubblici nell'area est di Milano compie un passo avanti

Più letti

L’espansione dei mezzi pubblici nell’area est di Milano compie un passo avanti con l’approvazione in Giunta del Piano di fattibilità tecnica ed economica del prolungamento della linea M4 fino a Segrate. Il costo dell’intervento, aggiornato alla luce degli incrementi recenti dei costi dei materiali, ammonta a 470 milioni di euro. L’approvazione è un passaggio fondamentale per l’inserimento del progetto nel Piano Triennale delle Opere pubbliche 2024-2026. Inoltre, il Comune di Milano è stato selezionato dall’UE per ottenere un finanziamento di 3,5 milioni di euro destinato al progetto definitivo dell’opera, ora in fase di avvio.

M4, il prolungamento

Il prolungamento della linea “blu” prevede la costruzione di due nuove fermate, da Linate Aeroporto a Segrate (con una stazione intermedia a Idroscalo-San Felice, sita anch’essa nel territorio comunale di Segrate). Grazie alla vicinanza della fermata della metropolitana con la stazione ferroviaria di Segrate, le città servite dalla linea Milano-Venezia (Bergamo, Brescia, Verona, Padova) potranno raggiungere più agevolmente l’aeroporto cittadino, oltre al beneficio di un collegamento diretto con il centro di Milano attraverso il trasporto pubblico.

Linea M4, la linea blu di Milano, metro a milano
Linea M4, la linea blu di Milano, metro a milano

M4, le parole di Arianna Censi

«Si tratta di un’opera essenziale – afferma Arianna Censi, assessora alla Mobilità – che avrà notevoli ripercussioni sulla nostra città. Una linea metropolitana che collegherà Segrate al centro di Milano in meno di venti minuti rappresenterà un’alternativa estremamente competitiva ai veicoli privati, contribuendo a ridurre il traffico automobilistico in città. Si tratta, senza dubbio, di un intervento di altissimo valore aggiunto per la mobilità pubblica dell’est milanese e, in generale, per il territorio della Lombardia orientale. Inoltre, avrà un impatto significativo sul pendolarismo dei comuni di prima cintura».

Le tre parole di oggi? Scoprile in newsletter!

M4, la delibera

In linea con quanto già annunciato in Commissione consiliare, la Giunta ha recentemente deliberato lo stanziamento di 130 milioni di euro, gran parte dei quali coperti da fondi statali, al fine di soddisfare i maggiori fabbisogni relativi alla costruzione della M4. Il percorso iniziato mesi fa è stato completato dopo un’attenta valutazione dei tempi e dei costi, determinati principalmente dall’emergenza sanitaria da Covid-19, dalla crisi internazionale e dalla scoperta di reperti archeologici.

Va sottolineato che la conclusione dei lavori è stata confermata entro il 2024, grazie anche alla costituzione di un Colelgio Consultativo Tecnico, composto da esperti e presieduto dal Presidente del Consiglio dei Lavori pubblici, previsto dalle norme nazionali. È importante tenere presente che anche il Legislatore ha riconosciuto l’impatto di tali fattori sulle opere pubbliche e ha provveduto ad adottare opportuni interventi legislativi.

In breve

FantaMunicipio #21: tutto il fieno che va in cascina in città

Settimana ricca di incontri, di novità e di fieno in cascina in città. Sono in via di definizione gli...
A2A
A2A