-0.2 C
Milano
09. 02. 2023 10:01

Corsa ai mercatini di Natale: tornano Oh Bej! Oh Bej! e le casette in piazza Duomo

Sessantotto casette attendono il pubblico nel cuore di piazza Duomo

Più letti

Nel ponte dell’Immacolata scatta la corsa al regalo da parte dei milanesi. E come da tradizione, nel giorno della festa di Sant’Ambrogio, scattano gli Oh Bej! Oh Bej!, immancabile appuntamento nel calendario del Natale meneghino. I mercatini di Natale – tra dolci, sorprese e curiosità di ogni tipo – nel 2022 si svolgeranno fino a sabato nel perimetro del Castello Sforzesco, nel tratto compreso tra viale Gadio, piazza Castello e via Minghetti.

Sono in tutto 290 le bancarelle che esporranno prodotti di artigianato locale e alimentari, dolci, libri usati, quadri, fiori, giocattoli e addobbi natalizi. Spazio anche alle bancarelle di caldarroste e di “Firunatt” o “Firòn”, le tradizionali castagne affumicate infilate a formare lunghe “collane”.

Mercatini di Natale, baite in legno e il presepe a grandezza naturale

Sono, invece, settantotto le baite in legno, disposte lungo un percorso che si snoda tra corso Vittorio Emanuele II, via ex Camposanto e via Martini, a comporre il Mercatino di Natale in piazza Duomo. Promosso da Apeca e Confcommercio Milano e organizzato da ATI Promo.Ter – Prisma, il Mercatino sarà aperto fino al 6 gennaio, tutti i giorni – anche a Natale -, dalle 8.30 alle 22.00.

Prodotti alimentari e artigianali d’eccellenza e molte idee regalo proposte dagli espositori. Dall’oggettistica della tradizione natalizia (addobbi per l’albero con le palle di Natale in vetro soffiato del Nord Europa, curiosità e prodotti per il presepe) alle creazioni artigianali, ai bijoux, alla cosmesi naturale, agli accessori in lana cotta tipica del Sud Tirolo, agli articoli per la casa, alle innumerevoli soluzioni per decorare la tavola delle feste. E l’oggettistica da varie parti di tutto il mondo.

Nell’area manifestazioni è possibile ammirare un presepe a grandezza naturale, mentre dall’altro lato sarà allestito un “teatrino permanente” con uno spazio dedicato ai bambini (coinvolti con fiabe, racconti dei cantastorie, burattini, spettacoli di gioco e magia).

Come da tradizione, grazie al Mercatino verranno donati contributi alla Veneranda Fabbrica del Duomo di Milano, all’Istituto dei Tumori, alla Fondazione Casa della Carità, al CAV-Centro di aiuto alla vita della Clinica Mangiagalli e alla Fondazione Asilo Mariuccia, storica istituzione milanese che aiuta i più piccoli.

In breve

FantaMunicipio #19: progetti per una “movida responsabile” nei quartieri

Il progetto Movida Responsabile gestito da Ala Milano Onlus ha interessato con un questionario duemila giovani sul consumo di...