14.8 C
Milano
16. 10. 2021 14:23

Al Corvetto la più grande opera collettiva: il “miglio a colori” di RESO2020

Il “Miglio a colori” scaturirà a settembre come atto finale del progetto RESO2020

Più letti

Un’opera monumentale di 3200 metri quadri, lungo un percorso di 1600 metri. Dipinta a mano per celebrare la ripartenza di Milano dopo la pandemia e affidare alla futura memoria quanto abbiamo imparato nel corso del 2020. Sarà l’ultimo atto del progetto RESO2020, provocazione lanciata a marzo dal collettivo artistico PXLs, in occasione del primo anniversario del lockdown.

L’ultimo atto di RESO2020

Di fatto, PXLs collaborerà con artisti di fama internazionale per realizzare un dipinto permanente e continuativo, il “Miglio a colori”, con il coinvolgimento attivo del quartiere e dei suoi abitanti tra piazzale Lodi a piazzale Corvetto.

Per finanziare questo esclusivo progetto artistico dedicato alla resilienza di Milano e della Lombardia, insieme a donazioni libere sulla piattaforma produzionidalbasso.com al link https://sostieni.link/29387 si potrà contribuire acquistando una delle 297 copie autentiche del poster di RESO2020, una stampa a caratteri mobili a tiratura limitata realizzata a mano che ripropone il manifesto protagonista della campagna affissioni di marzo, quando tutto ha avuto inizio.

Fino a settembre PXLs continuerà a raccogliere i pensieri dei milanesi attraverso il sito reso2020.com per poi tradurre emozioni e sentimenti in un’opera reale, all’interno del “Miglio a colori”.

In breve

«Destinazione Milano», arriva in città la prima selfie room d’Italia

Sono in molti ad aspettare le tanto attese vacanze anche per riempire la propria bacheca Instagram con immagini per...