29.5 C
Milano
21. 07. 2024 21:20

Milano Cortina 2026, ritardi per i lavori legati ai progetti viabilistici: solo 11 (il 6%) certi di essere ultimati

Più letti

Le Olimpiadi di Milano Cortina 2026 sono sempre più vicine e, come si temeva, ci sono dei ritardi nei lavori, non solo per quanto riguarde le strutture che ospiteranno le gare e gli atleti da tutto il mondo. A rischio infatti ci sono anche molti dei progetti viabilistici che in teoria dovrebbero essere ultimati per i Giochi.

Milano Cortina 2026, lavori

A fare il punto della situazione è stata ACI Lombardia, con uno studio realizzato in collaborazione con il Centro Studi PIM e alla Commissione Mobilità dell’Automobile Club Milano. I numeri parlano chiaro: su 183 opere censite in Lombardia 42 riguardano le Olimpiadi e il loro completamento è previsto a scadenza entro il 2026, ma di questi interventi solo 11 (6% del totale) saranno sicuramente realizzati entro questa data.

Olimpiadi 2026, il Cio “minaccia” l’Italia
Olimpiadi 2026, il Cio “minaccia” l’Italia

Milano Cortina 2026, progetti

Ma esattamente di che cosa stiamo parlando: 13 linee ferroviarie regionali e nazionali, 8 reti autostradali, 17 strade statali e provinciali alle quali si aggiungono per Milano 4 cantieri per la metropolitana e le metrotramvie. Almeno i collegamenti ferroviari per i siti olimpici in Valtellina saranno completati ma per quasi tutto il resto non ci sono certezze.

Milano Cortina 2026, ritardi

«Molti interventi rischiano di non essere conclusi entro il 2026 – ha commentato il presidente di ACI Lombardia, Aldo Bonomi – è necessario avviare da subito la programmazione attraverso i tavoli tematici e una cabina di regia con Regione, i gestori del trasporto pubblico e i concessionari stradali e autostradali».

In breve

Il Municipio 1 vince il FantaMunicipio 2024, il presidente Abdu: «Tuteliamo le identità dei singoli quartieri»

Il FantaMunicipio di Mi-Tomorrow di quest’anno ha visto trionfare il Municipio 1 guidato dal 2021 dal presidente Mattia Abdu...