11.8 C
Milano
25. 10. 2020 08:46

Area C, troppe auto nella Cerchia dei Navigli: è questo l’effetto delle politiche green?

I dati rilevati dalle telecamere dell'area C mostrano quanto sia cambiato il traffico negli ultimi mesi: la situazione

Più letti

Tra le polemiche il Giro d’Italia arriva a Milano. Il campione Nizzolo: «Per me è un pezzo di cuoere»

Milano gli ha dato i natali, la Brianza lo ha fatto diventare un ciclista. E non uno qualsiasi. Un...

Le Regioni stoppano il Dpcm: «No ai ristoranti chiusi alle 18.00»

Quello che sembrava ormai un nuovo Dpcm pronto è diventato un terreno di scontro aperto tra Governo e Regioni....

In arrivo il nuovo Dpcm: ristoranti chiusi alle 18

Il governo sta definendo in queste ore il nuovo Dpcm. Ecco quali sono le novità previste nel nuovo testo...

I livelli del traffico sono tornati ai livelli pre-lockdown: il “cervellone” di Area C ha registrato giovedì scarso 154.353 accessi. Dato molto simile ai 168.000 accessi del 20 febbraio alla vigilia della scoperta del paziente 1.

Mobilità dolce. I dati portano a riflettare sull’efficacia dell’impronta green voluta da Palazzo Marino. Gli accessi nell’area della Cerchia di Navigli hanno ripreso a crescere – come immaginabile – nel periodo post lockdown. Insolitamente il picco si è toccato il 4 agosto quando le telecamere dell’area C registrarono 180.000 ingressi.

Poi la pausa estiva e adesso la risalita con l’inizio delle scuole. La capienza limitata dei mezzi di trasporto incentiva i cittadini ad utilizzare la propria autovettura. Inoltre la mancata riattivazione dell’Area B fa sì che anche i mezzi inquinanti possano continuare a circolare liberamente in gran parte della città.

Monguzzi
Monguzzi

Il presidente della commissione Ambiente in Comune Carlo Monguzzi chiede alla giunta di stringere i tempi: «Capisco benissimo la prudenza per il Covid e lo sforzo fatto su biciclette e monopattini, ma era scontato che il traffico riprendesse in modo caotico. Ora ci vuole coraggio. Se davvero vogliamo che l’uscita dall’emergenza non vada a scapito della nostra salute bisogna subito riattivare Area B per fermare i diesel più inquinanti, ma senza deroghe che ne vanifichino l’efficacia».

de chirico referendum milano
De Chirico

Sull’altro versante politico, invece il consigliere De Chirico sventola questi dati per annunciare il fallimento delle politiche green di Palazzo Marino: «Considerando che tantissimi uffici del centro sono ancora chiusi, nelle prime tre settimane di settembre c’è stato un maggiore utilizzo dell’auto. Questi dati dimostrano che le affannose rincorse alle politiche eco-talebane della sinistra radical chic sono state un vero flop».

In breve

Tra le polemiche il Giro d’Italia arriva a Milano. Il campione Nizzolo: «Per me è un pezzo di cuoere»

Milano gli ha dato i natali, la Brianza lo ha fatto diventare un ciclista. E non uno qualsiasi. Un...

Le Regioni stoppano il Dpcm: «No ai ristoranti chiusi alle 18.00»

Quello che sembrava ormai un nuovo Dpcm pronto è diventato un terreno di scontro aperto tra Governo e Regioni. I governatori, infatti, hanno scritto...

In arrivo il nuovo Dpcm: ristoranti chiusi alle 18

Il governo sta definendo in queste ore il nuovo Dpcm. Ecco quali sono le novità previste nel nuovo testo di legge. Bar e ristoranti. «A...

Bollettino regionale, ancora numeri da record in Lombardia: Milano, +1.010

I positivi riscontrati nelle ultime 24 ore sono 4.956, di cui 279 “deboli”, con la percentuale tra tamponi eseguiti (32.749 oggi) e positivi che sale all’...

Milano, follia sulla metro: rifiuta di indossare la mascherina e minaccia i vigilantes

Nella giornata di ieri un uomo di 71 anni è stato arrestato per aver minacciato i vigilantes Atm dopo essersi rifiutato di indossare la...

Potrebbe interessarti