7.8 C
Milano
05. 12. 2021 14:18

La senatrice Liliana Segre vittima degli insulti “No Green pass”: «Dovrebbe sparire»

Anche i No Green Pass contro Liliana Segre: ancora vergognosi insulti all'indirizzo della senatrice a vita

Più letti

I militanti No Green Pass ne hanno per tutti. Anche per la senatrice Liliana Segre, 91 anni lo scorso settembre, ed una dei pochi testimoni ancora in vita della tragedia dell’Olocausto. La senatrice negli anni è stata ripetutamente vittima di offese e insulti lanciati da estremisti e non solo. Tuttavia, nonostante la mancanza di correlazione tra la Segre e le rivendicazioni degli oppositori alla certificazione verde, è stata insultata pubblicamente durante la manifestazione di Bologna.

Dal palco di Bologna: «Liliana Segre dovrebbe sparire»

Nella manifestazione No Green Pass di Bologna, durante il comizio in piazza Maggiore, si sono susseguiti diversi interventi dal palco. Tra questi anche quello di un’attivista che si è scagliato contro la senatrice: «Una donna che ricopre un seggio che non dovrebbe avere perché porta vergogna alla sua storia e che è Liliana Segre, che dovrebbe sparire da dove è», ha gridato tra gli applausi dei presenti.

Come ciliegina sulla torta sono infine arrivati cori ed insulti nei confronti del premier Mario Draghi e del segretario della CGIL, Maurizio Landini.

In breve

Milano, disagi in vista: sciopero nazionale dei mezzi contro il Green Pass

Ferrovieri e autisti dei mezzi pubblici incrociano nuovamente le braccia. Per il prossimo venerdì 3 dicembre è stato indetto...