17.9 C
Milano
27. 02. 2021 16:45

In arrivo un nuovo Dpcm: che cosa cambierà?

Nelle prossime due settimane si delineeranno le possibili nuove regole del prossimo decreto

Più letti

M4, ci siamo: ecco quando verrà inaugurata la fermata di Linate

Le gallerie della M4 sono terminate e molte delle fermate sono già ultimate. Tra queste, come dimostrano le immagini...

Scuola, Gismondo: «È un bene primario essenziale, non togliamogliela»

Il primo segnale dell'aumento dei contagi in Lombardia sono state proprio le scuole. Nel giro di due settimane i...

Vaccini, Bertolaso: «La coperta non è corta: è un fazzoletto»

Nella corsa contro il tempo per vaccinare più persone possibili, Guido Bertolaso è fermamente convinto che dopo gli over...

Tra meno di 15 giorni verrà emanato un nuovo Dpcm, il quale, se la curva dei contagi non subirà particolari variazioni, potrà introdurre alcune novità. Ma quali sono?

Colori. La suddivisione in aree di rischio con i rispettivi colori continuerà ad essere una costante. Al momento quasi la totalità del Paese è in zona gialla, ad esclusione di cinque Regioni. Tuttavia potrebbe tra quindici giorni verificarsi il primo ingresso in zona bianca, ovvero la fascia in cui si tornerà ad una quasi normalità con l’eliminazione anche del coprifuoco.

Spostamenti. Secondo l’attuale decreto il 15 febbraio si potrà tornare a muoversi liberamente tra le Regioni. Al momento gli spostamenti sono consentiti esclusivamente per comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute.

Impianti sciistici. Lunedì 15 febbraio riapriranno anche gli impianti sciistici. Questa settimana le Regioni dovranno inviare al Cts le linee guida al fine di evitare assembramenti. In particolare si lavora sugli ingressi contingentati alle cabinovie e sulle piste, attraverso la vendita di un numero limitato di skypass.

Regole ferree anche per rifugi e alberghi di montagna che seguiranno gli stessi protocolli per bar e ristoranti.

Sport. Tante incognite restano sul tema. Resta al momento aperto il confronto con il ministro Vincenzo Spadafora e il Cts per capire se potranno riprendere gli sport di contatto.

In breve

Quanto tempo ancora passerà dall’ultimo concerto? Il grido d’aiuto dei live club

Una data simbolica. Il 27 febbraio. Già, perché un anno fa si procedeva alle prime chiusure dovute alla situazione...