4.4 C
Milano
09. 12. 2022 01:16

Photofestival: solo immagini d’autore dal centro all’hinterland

Fino al 31 ottobre è tempo 153 mostre a Milano con al centro la fotografia d'autore

Più letti

Fino al 31 ottobre è in programma la diciassettesima edizione di Photofestival, la più ricca e importante rassegna milanese dedicata alla fotografia d’autore organizzata e promossa da AIF – Associazione Italiana Foto & Digital Imaging in collaborazione con Impresa Cultura Confcommercio Milano. Tante mostre, ma anche incontri, presentazioni, letture portfolio e workshop per diffondere la passione per le immagini fotografiche, con un festival che rafforza la presenza sul territorio e diversifica la sua offerta, estendendo le collaborazioni culturali.

A Milano la fotografia d’autore con la 153 mostre dell’ultima edizione di Photofestival

In questi anni Photofestival ha realizzato 1.800 mostre fotografiche, coinvolgendo 1.760 diversi autori italiani e stranieri e 742 diversi spazi espositivi, affermandosi come il più importante appuntamento milanese dedicato alla fotografia d’autore e uno degli eventi culturali più rilevanti della scena italiana.

Con il titolo “Ricominciare dalle immagini. Indagini sulla realtà e sguardi interiori”, la diciassettesima edizione di Photofestival invita a soffermarsi sull’importanza delle immagini per osservare il mondo, e noi stessi, con occhi diversi, recuperando una normalità mai come ora apprezzata.

Il festival, che per il terzo anno consecutivo si svolge in autunno anziché nell’abituale collocazione primaverile, coglie i segnali provenienti da un mondo che, uscito situazione di generale sgomento, vuole far sentire la sua voce: i fotografi che tornano a indagare la realtà che li circonda e spesso riscoprono in se stessi inaspettate profondità, gli appassionati che si sentono di nuovo protagonisti delle diverse iniziative, gli operatori che stanno riconquistando gli spazi che la crisi aveva ristretto.

Il circuito di Photofestival 2022 – che conta su 153 mostre – si allarga dal centro all’hinterland e coinvolge ben 115 sedi espositive tra gallerie d’arte, musei, spazi istituzionali e privati, negozi, con un punto di forza nel “Palazzo della Fotografia” di Photofestival (Palazzo Castiglioni di Confcommercio Milano, in corso Venezia 47) e nelle biblioteche.

Novità principale dell’edizione 2022 è l’ulteriore diffusione di Photofestival sul territorio: se Milano e la sua area metropolitana restano l’epicentro del circuito, il festival si espande in un numero crescente di province lombarde (Bergamo, Brescia, Monza, Lecco, Varese) e italiane (Bologna, Venezia), anche grazie al coinvolgimento dei negozi specializzati di fotografia, una parte fondamentale dell’ecosistema dell’imaging che svolge un’importante attività di promozione della fotografia. Info e programma su milanophotofestival.it.

In breve

FantaMunicipio #13: da orti abusivi a spazi verdi. La nuova classifica

Un paio di sopralluoghi per gli spazi verdi in città hanno ridato attenzione a due aree della città su...