3.8 C
Milano
10. 12. 2022 10:06

Covid al Pio Albergo Trivulzio, negata la richiesta di archiviazione

La storica Baggina era salita alle cronache all'inizio dalla pandemia

Più letti

La richiesta di archiviazione era arrivata diversi mesi fa. Oggi la sentenza del gip di Milano Alessandra Cecchelli: non è stata accolta la richiesta di archiviazione dell’inchiesta sugli anziani morti al Pio Albergo Trivulzio, storica Baggina, salita alle cronache all’inizio dalla pandemia.

Pio Albergo Trivulzio, ora scatta la nuova perizia

Nella prima ondata Covid del 2020, la celebre casa di riposo milanese fu colta alla sprovvista nella gestione dell’emergenza e morirono tantissimi anziani. Lo scorso ottobre era arrivata la richiesta di archiviazione. Ora il gip ha disposto una perizia nel contradditorio tra le parti. I pm avevano chiesto l’archiviazione del dg Giuseppe Calicchio, indagato per omicidio e epidemia colposi e violazione delle regole sulla sicurezza nei luoghi di lavoro, e della struttura.

Pio Albergo Trivulzio

Si era opposta, con forza, l’associazione Felicita che rappresenta i familiari degli anziani, coi legali Luigi Santangelo e Luca Santa Maria. Adesso sarà necessaria una nuova perizia che faccia luce su quanto successo in quelle prime drammatiche settimane.

In breve

FantaMunicipio #13: da orti abusivi a spazi verdi. La nuova classifica

Un paio di sopralluoghi per gli spazi verdi in città hanno ridato attenzione a due aree della città su...