26.4 C
Milano
24. 05. 2022 17:01

Pista ciclabile in corso Sempione: via ai lavori

Si parte il 26 aprile, siete soddisfatti della scelta del Comune?

Più letti

Partiranno ufficialmente martedì 26 aprile i lavori per la nuova pista ciclabile in Corso Sempione, più precisamente nella tratta compresa tra via Melzi d’Eril e via Procaccini. Dopo tanto tempo e tanti imprevisti, dunque, parte uno dei progetti che più stanno a cuore alla giunta comunale, ritenuto di primaria importanza soprattutto perché riguarda un’arteria della città molto frequentata dai ciclisti. 

Pista ciclabile in Corso Sempione, partono i lavori

Si comincia, dunque. Da giugno saranno presenti cantieri da via Canova e via Ferrucci e tra via Procaccini e via Losanna, che andranno ovviamente a modificare e rallentare la viabilità. Uno scotto da dover pagare, chiaramente, ma a operazione ultimata la nuova pista ciclabile in Corso Sempione dovrebbe garantire al contrario maggiore fluidità e soprattutto sicurezza per chi viaggia sulle due ruote non a motore. L‘apertura del cantiere è stata annunciata da Giulia Pelucchi, presidente del Municipio 8 di Milano, con una condivisione sulle sue pagine social. La prima porzione di lavori riguarderà la tratta sui numeri pari tra via Melzi d’Eril e via Procaccini, che dovrebbe essere completata per metà luglio. In contemporanea, nell’ultima settimana di giugno seguendo il cronoprogramma che è stato comunicato, si lavorerà sui numeri civici dispari tra via Canova e via Ferrucci e su quelli pari tra via Procaccini a via Losanna. Lavori che dovrebbero essere ultimati entro settembre. 

Si lavorerà anche in estate 

Si lavorerà anche in estate, dunque, tanto che gli operai terminate le parti sopra descritte, torneranno subito al lavoro a fine agosto per gli edifici dispari tra via Ferrucci e via Arona (chiusura dei lavori prevista per metà novembre). La chiusura di tutto il progetto dovrebbe avvenire poco prima di Natale, periodo entro il quale dovrebbe essere ultimata l’ultima tratta, quella riguardante i civici pari da via Losanna a via Biondi e i dispari da via Arona a via Filiberto. 

Lavori partiti in ritardo

È lunga la storia della pista ciclabile in Corso Sempione. I lavori sono partiti con ampio ritardo a causa di due aziende, quella che aveva vinto il bando nell’autunno del 2020 e quella che, successivamente, avrebbe dovuto cominciare i lavori a marzo 2021, ritenute entrambe non idonee da Palazzo Marino. Ora il via ufficiale ad un progetto che era stato presentato alla città addirittura nel 2019. L’obiettivo è riqualificare corso Sempione con nuovi spazi per i ciclisti e i pedoni, ma nello stesso tempo trovare più spazi verdi e dare maggiore sicurezza agli incroci.

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...