9.7 C
Milano
04. 03. 2024 03:23

Vigili in bici contro i parcheggi selvaggi sulle piste ciclabili: l’idea del Comune scatena già le polemiche

Sperimentazione in corso Buenos Aires e viale Monza, ma la Lega attacca

Più letti

Parte il servizio sperimentale degli agenti di Polizia locale in bici per controllare il rispetto delle regole sulle piste ciclabili a Milano. La sperimentazione inizia da corso Buenos Aires, una delle vie più frequentate della città. «Al loro lavoro si affianca quello di agenti in moto lungo viale Monza. Il rispetto delle regole in strada è fondamentale per la sicurezza di tutti ma anche per una buona convivenza – ha spiegato sulle sue pagine social l’assessore alla Mobilità del Comune Marco Granelli -. Vedremo nelle prossime settimane come procedere. Intanto buon lavoro agli agenti di Polizia locale di Milano e buona bicicletta a tutti i milanesi che la usano».

Piste ciclabili a Milano, la piaga dei parcheggi selvaggi

L’obiettivo dunque è quello di sanzionare le auto e gli altri mezzi che sostano “selvaggiamente” sulle piste ciclabili di Milano. Episodi che nel corso degli ultimi mesi sono accaduti sempre più spesso: a ottobre fece parecchio discutere il caso del tir parcheggiato per oltre un’ora proprio sulla pista ciclabile di corso Buenos Aires. Lo stesso era accaduto a inizio novembre, in piazza Tricolore, dove un automobilista aveva lasciato l’auto proprio nel bel mezzo della ciclabile: in quell’occasione l’assessore del municipio 1 Lorenzo Pacini aveva fatto notare che, a pochi metri, il cartello dei silos segnalava oltre cento posti vuoti.

ciclabile di corso buenos aires
Il tir parcheggiato sulla ciclabile di corso Buenos Aires

Piste ciclabili a Milano, l’attacco della Lega

La strategia di Palazzo Marino non è piaciuta però alla Lega. Il consigliere comunale Samuele Piscina non ha risparmiato critiche: «Siccome abbiamo fatto piste ciclabili pericolose e potenzialmente letali, ora dobbiamo mandare i vigili a sorvegliare le fesserie che abbiamo fatto – attacca Piscina -. Inoltre non controlliamo che i ciclisti rispettino il codice della strada, ma solo che abbiano la corsia libera. Questo dovrebbe essere il tenore del comunicato dell’assessore Granelli quando annuncia l’avvio del progetto sperimentale dei vigili ciclabili in corso Buenos Aires e viale Monza».

Le tre parole di oggi? Scoprile in newsletter!

Polizia locale sulle piste ciclabili a Milano, è la soluzione giusta?

«Abbiamo bisogno di agenti della Polizia locale a presidiare le strade – prosegue il consigliere leghista -, ma e risposta di Granelli qual è? Nove pattuglie di vigili di quartiere e un’iniziativa assolutamente superflua che distoglie semplicemente le pattuglie da questioni ben più rilevanti, collegate sia alla sicurezza che alla mobilità urbana milanese. Granelli ha creato il problema e ora, invece di tornare sui suoi passi, coinvolge nel suo vortice di errori anche la polizia municipale, già ridotta ai minimi termini per mancanza di assunzioni e incapacità di convogliare le risorse disponibili dove servono».

In breve

FantaMunicipio #21: tutto il fieno che va in cascina in città

Settimana ricca di incontri, di novità e di fieno in cascina in città. Sono in via di definizione gli...
A2A
A2A