20.7 C
Milano
12. 04. 2024 20:52

Milano, la protesta degli ambulanti davanti Palazzo Marino: «Adesso basta, fateci lavorare»

Manifestazione pacifica davanti a Palazzo Marino da parte del Coordinamento ambulanti itineranti Milano Darsena: il video

Più letti

“Adesso basta, fateci lavorare” è il grido di rabbia del Coordinamento ambulanti itineranti Milano Darsena che scende nuovamente in piazza a Milano, davanti a Palazzo Marino, per protestare contro il provvedimento adottato dal Comune il 21 aprile scorso e tutt’ora in vigore nonostante le riaperture, che di fatto nega agli ambulanti la possibilità di lavorare nelle aree di interesse commerciale in città.

Gli ambulanti chiedono meno restrizioni

Durante la manifestazione gli ambulanti, che operano soprattutto nella zona della Darsena e dei Navigli, una delle più vive per le piccole imprese, hanno chiesto il ridimensionamento del provvedimento eccessivamente restrittivo nei confronti di una categoria di lavoratori tra le più colpite della pandemia e dalle restrizioni adottate per l’emergenza sanitaria.

Gli ambulanti, pur provvisti di regolare licenza sono nel concreto impossibilitati a farne uso per l’interdizione di tutte quelle aree utili al piccolo commercio.

Le tre parole di oggi? Scoprile in newsletter!

«Ci rendiamo conto che veniamo da un’emergenza ma sappiamo tutti che per fortuna sta per finire, noi non possiamo continuare a non lavorare, in funzione soprattutto di un provvedimento che ora non ha più nessun significato– afferma a Mi Tomorrow Paolo Valentini membro del Coordinamento ambulanti itineranti Milano Darsena – cerchiamo un interlocutore. Ci chiediamo perché le altre categorie possono lavorare e noi ambulanti no, che tra l’altro esercitiamo la nostra professione all’aperto e con basso rischio. Perché dobbiamo essere bloccati dalla burocrazia? – conclude Valentini- ci sono famiglie che non posso più vivere così, basterebbe un po’ di buon senso». Ora la parola passa al Comune di Milano.

In breve

FantaMunicipio #26: come tanti Ciceroni fai da te, alla scoperta di alcuni angoli di quartiere

Quante volte camminiamo per la città, magari distratti o di fretta, e non ci accorgiamo di quello che ci...