9.4 C
Milano
25. 04. 2024 02:41

Protesta degli agricoltori, trattori al Pirellone contro le istituzioni locali: «La Regione si svegli»

Con gli agricoltori anche la mucca chiamata Ercolina 2 in onore di quella che diventò il simbolo delle manifestazioni di fine anni '90

Più letti

Prosegue anche a Milano e senza sosta la protesta degli agricoltori: dieci trattori con un alcune decine di agricoltori, provenienti dal presidio di Melegnano, sono arrivati sotto al Pirellone, sede della Regione Lombardia.

Protesta degli agricoltori, presente anche la mucca Ercolina 2

Dopo aver parlato con una delegazione di Fratelli d’Italia, composta dai consiglieri Christian Garavaglia, Maira Cacucci e Pietro Macconi, gli agricoltori hanno portato una mucca (chiamata Ercolina 2 in onore della mucca simbolo delle proteste per le quote latte di fine anni ’90) fino in piazza Duca D’Aosta. Subito dopo si sono incamminati sotto gli uffici della Coldiretti in via Filzi.

Le tre parole di oggi? Scoprile in newsletter!

Protesta dei trattori
Protesta dei trattori

Protesta degli agricoltori, fissato un tavolo per mercoledì 7 febbraio

Due agricoltori sono stati poi ricevuti dall’associazione. «Regione Lombardia – ha spiegato l’agricoltore Filippo Goglio, portavoce del presidio di Melegnano – è stata molto aperta nei nostri confronti e ci ha fissato un tavolo per mercoledì tarda mattina» in commissione Agricoltura. «Ma siamo venuti a ricordarglielo visto che manca ancora un giorno e mezzo: saremo disposti a stare qui anche a oltranza. E poi sfiliamo sotto al nostro sindacato Coldiretti per far vedere che siamo qui. Se vogliono allearsi con noi e venire giù a farci delle proposte anche loro sono ben accetti», ha proseguito Goglio in prima linea durante la protesta degli agricoltori.

Protesta degli agricoltori è rivolta alle istituzioni locali

Questa protesta degli agricoltori «è rivolta soprattutto alle istituzioni locali. Regione Lombardia deve darci una grossa mano con le problematiche più imminenti. Tra un mesetto noi dobbiamo iniziare a seminare – ha concluso – e non abbiamo ancora la programmazione regionale. Quindi abbiamo bisogno che si sveglino».

In breve

FantaMunicipio #27: quanto ci fa bene l’associazionismo cittadino

Pranzi, musica, poesia, arte, intrattenimento, questionari, flash mob e murales: tutto all'insegna dell'associazionismo cittadino e delle comunità che popolano...