3.8 C
Milano
10. 12. 2022 10:58

Raccolta differenziata nei mercati scoperti: si cambia. Ecco le novità dal Comune

La raccolta differenziata ha superato la percentuale del 65% sulla totalità dei mercati comunali scoperti

Più letti

Sono 36 i mercati scoperti della città di Milano in cui parte l’iniziativa di sensibilizzazione, promossa da Comune e Amsa, per una maggiore attenzione alla raccolta differenziata. Un tema caro all’Amministrazione Sala e su cui una maggior cura può portare a benefici all’intera comunità milanese.

La raccolta differenziata nei mercati: cosa cambia

Per facilitare le operazioni di differenziazione agli operatori è stato consegnato un kit composto da una dotazione di sacchi biocompostabili da 70 litri e, per chi ne fosse sprovvisto, un portasacco in acciaio e, per i banchi più grandi anche ulteriori anelli da fissare ai lati dei banconi. Gli imballaggi in plastica, cartone e legno vengono raccolti contemporaneamente da un automezzo Amsa e conferiti in un impianto di trattamento dove i materiali verranno separati e recuperati a valle delle operazioni di raccolta. L’operazione verrà estesa poi su tutti i 92 mercati cittadini.

Raccolta differenziata

Partita nel 2018, ad oggi la raccolta differenziata ha superato la percentuale del 65% sulla totalità dei mercati comunali scoperti, coinvolgendo oltre 4500 banchi con particolare attenzione ai rifiuti organici, come scarti alimentari, piante e fiori, e agli imballaggi in carta, plastica e legno. «Grazie al contributo di tutti i cittadini, Milano ha raggiunto risultati importanti confermandosi al 63% di raccolta differenziata su tutta la città e al 65% nei mercati», ha concluso Marcello Milani, amministratore delegato di Amsa, la società che si occupa della raccolta e gestione dei rifiuti in città.

In breve

FantaMunicipio #13: da orti abusivi a spazi verdi. La nuova classifica

Un paio di sopralluoghi per gli spazi verdi in città hanno ridato attenzione a due aree della città su...