20.8 C
Milano
26. 07. 2021 02:27

Finalmente un abbraccio: il Sindacato dei pensionati dona “stanze degli abbracci” alle Rsa

Oggi è stata consegnata la stanza degli abbracci all’Istituto Geriatrico “Piero Redaelli” a Vimodrone

Più letti

Ricominciamo con un abbraccio. È l’auspicio che il Sindacato dei pensionati SPI CGIL Lombardia augura alle RSA consegnando in dono una “stanza degli abbracci”. A pochi giorni dalle prime consegne di Pavia, Lodi e Alzano Lombardo, è il turno della provincia di Milano: infatti, oggi venerdì 26 febbraio 2021 è stata consegnata la stanza degli abbracci all’Istituto Geriatrico “Piero Redaelli” a Vimodrone.

Finalmente abbracci. Le stanze degli abbracci, che il sindacato dei pensionati lombardo ha acquistato, sono complessivamente 17: una per ogni comprensorio territoriale (le 12 province più la Valcamonica e il Ticino Olona). Alcuni territori hanno poi raddoppiato acquistando loro stessi una stanza degli abbracci da donare. Si tratta di strutture gonfiabili facilmente collocabili sia dentro che fuori dagli edifici, all’interno delle quali, in totale sicurezza e, seppur separati da una parete in PVC, ci si potrà nuovamente abbracciare. La consegna avverrà nell’arco di poche settimane.

“Abbiamo cercato di individuare nei territori le RSA in maggiore difficoltà economica. Ora che la campagna vaccinale, per quanto riguarda gli ospiti delle RSA, si sta completando anche in Lombardia, vogliamo che i nostri anziani possano pensare al futuro con maggiore serenità e tornare il prima possibile ad una vita normale. Questo è il nostro piccolo contributo per far sentire loro la nostra vicinanza e la nostra gratitudine per tutto quello che hanno fatto per noi” dice Federica Trapletti, Segretario dello SPI regionale.

 

In breve

Maltempo, una tromba d’aria investe Gallarate: sollevato il tetto di una palazzina

Come previsto il maltempo si è abbattutto su Milano e sulla Lombardia. A Gallarate nel varesotto una tromba d'aria...