Giornata della lingua madre: difendere le tradizioni per aprirsi alla diversità

tradizioni
tradizioni

Difendere le tradizioni e la diversità linguistica per salvaguardare patrimoni tradizionali e culturali, incoraggiare il multilinguismo, promuovendo l’apprendimento e ispirando una solidarietà basata sulla comprensione, sulla tolleranza e sul dialogo: questo l’obiettivo della Giornata internazionale della lingua madre, che si torna a celebrare domani.

Istituita vent’anni fa dall’Unesco, ricorda l’uccisione di alcuni studenti bengalesi nel 1952 mentre protestavano per il riconoscimento della loro lingua, il Bangla, contro l’imposizione dell’Urdu, la lingua del Pakistan, di cui al tempo il Bangladesh faceva parte. Fatti lontani nel tempo e geograficamente – penserà qualcuno –: la tematica è, in realtà, estremamente attuale. Ogni due settimane, infatti, una lingua scompare e con sé porta via per sempre un’eredità culturale e intellettuale: negli anni sono stati fatti notevoli passi avanti sul fronte dell’educazione multilingue fin da bambini, ma il 40% della popolazione globale non ha ancora oggi accesso a un’istruzione in una lingua che parla o capisce.

Si stima che almeno il 43% delle circa seimila lingue parlate nel mondo sia in pericolo: solo poche centinaia di idiomi hanno trovato posto nei sistemi educativi e non arrivano a tre cifre quelli usati nel mondo digitale. Insomma, c’è da fare in materia e non è un caso che l’Onu abbia dichiarato il 2019 anno internazionale delle lingue indigene.

Anche la cosmopolita Milano celebra il Mother language day: le Gallerie d’Italia, in collaborazione con l’associazione Amici del Fai, organizzano, per esempio, domani, dalle 18.00, speciali visite guidate gratuite in arabo, francese, romeno, russo, spagnolo, tedesco, ucraino e italiano. Prenotazione consigliata scrivendo ad amicidelfai@fondoambiente.it. Al BezzeccaLab spazio, invece, dalle 21.00 a una serata tra parole e musica, con microfono aperto per leggere poesie in qualunque lingua si voglia. Informazioni su bezzeccalab.wordpress.com.

mitomorrow.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here