3.1 C
Milano
07. 12. 2022 12:14

Treni in ritardo: colpa delle capre

È successo, per davvero, sulla linea Milano-Genova

Più letti

Treni in ritardo sulla linea ferroviaria Milano-Genova, ma per una volta tutto questo non è da imputare a guasti tecnici, scioperi, manifestazioni o imprudenze umane. No, questa volta è colpa delle capre. 

Treni in ritardo sulla linea Milano-Genova, colpa delle capre

Sono state le capre a rallentare la circolazione ferroviaria sulla linea Milano-Genova nella mattinata di sabato 19 novembre. Intorno alle 10.20, all’altezza delle stazioni di Locate e Certosa di Pavia, alcuni macchinisti hanno avvistato questi animali che stavano attraversando la rete ferroviaria. Il traffico dei convogli, per evitare che potessero nascere incidenti di qualsivoglia natura, è stato rallentato appositamente, come comunicato anche da RFI, Rete Ferroviarie Italiane. treno milano-rimini

Cos’è accaduto, la situazione è poi tornata alla normalità 

L’annuncio di RFI: «Dalle ore 10.20 sulla linea Tortona – Milano, il traffico ferroviario è rallentato tra Certosa di Pavia e Locate per la presenza di animali lungo la linea. È in corso l’intervento dei tecnici di Rfi, seguiranno aggiornamenti. Effetti sulla mobilità ferroviaria: rallentamenti fino a 25 minuti». La situazione è tornata alla normalità dopo circa due ore. Un nuovo aggiornamento delle 12.24, infatti, recitava: «Dalle ore 12.24 sulla linea Tortona – Milano, il traffico ferroviario, precedentemente rallentato tra Certosa di Pavia e Locate per la presenza di animali lungo la linea, è tornato regolare dopo l’intervento dei tecnici di Rfi che hanno liberato la linea e ripristinato la sua piena funzionalità. Effetti sulla mobilità ferroviaria: ritardi fino a 20 minuti per 4 Intercity, fino a 30 minuti per 4 Regionali e 3 Regionali limitati».

In breve

FantaMunicipio #13: da orti abusivi a spazi verdi. La nuova classifica

Un paio di sopralluoghi per gli spazi verdi in città hanno ridato attenzione a due aree della città su...