3.4 C
Milano
10. 12. 2022 09:32

Sina Chefs’ Cup Contest: Milano incorona i vincitori dell’ottava edizione

L’ultima tappa del contest fra chef stellati è stata ospitata al ristorante Il Vizio del Sina De La Ville

Più letti

In una location prestigiosa come il ristorante Il Vizio del Sina De La Ville, nel cuore di Milano, è andata in scena l’ultima tappa di Sina Chefs’ Cup Contest, manifestazione che mette in competizione chef stellati. A trionfare, in questa ottava edizione della manifestazione, è stato Riccardo Agostini, chef del Ristorante Il Piastrino di Pennabilli, centro in provincia di Rimini.

Riccardo Agostini e Senio Venturi
Riccardo Agostini e Senio Venturi

Sina Chefs’ Cup Contest, Milano incorona il vincitore Riccardo Agostini 

Riccardo Agostini ha ottenuto un punteggio di 87/100, valutazione che gli è valsa la prima posizione per soli tre punti; indietro, con questo distacco minimo, il secondo classificato, Senio Venturi, chef del Ristorante L’Asinello di Castelnuovo Berardenga, in provincia di Siena. I due chef si sono messi in mostra nel cooking show ospitato dal ristorante Il Vizio dell’hotel Sina De La Ville. I due chef, in precedenza, si erano presentati in coppia nella tappa all’Harry’s Bar The Garden del Sina Villa Medici di Firenze.

Riccardo Agostini e Senio Venturi con gli attestati Sina Chefs Cup Contest
Riccardo Agostini e Senio Venturi con gli attestati Sina Chefs Cup Contest

La proposta culinaria dello chef Riccardo Agostini 

La proposta culinaria dello chef Riccardo Agostini è stato un antipasto dai profumi del bosco che racconta di un viaggio intrapreso in Corea proprio assieme all’amico e collega Senio Venturi. Una preparazione che ha conquistato la giuria, formata da Mariarosaria Bruno, giornalista di Fine Dining Lovers, Alessandra Iannello, giornalista de Il Gusto e Agrodolce, Gabriele Ancona, vicedirettore di Italia a Tavola. Chef Agostini ha proposto cardoncello maturato, uva acida, salamoia con anice e finocchio e sale di Cervia.

Chef Riccardo Agostini, antipasto dai profumi del bosco
Chef Riccardo Agostini, antipasto dai profumi del bosco

La risposta culinaria dello chef Senio Venturi 

Il primo piatto proposto da Chef Venturi, ravioli di capocollo alla brace, crema di porri, popcorn di maiale e porro fritto. Lo Chef Resident Taro Shimosaka, originario del Paese del Sole Levante, ha accompagnato il viaggio dei commensali con il secondo piatto (salmone scozzese, salsa cachi e mizuna, tsukemono di cavolo viola) e il dessert (matcha e frutti di bosco). I due chef, poi, hanno sorpreso il pubblico della finale con un risotto, non previsto nel menu. «Il risotto – ha spiegato Agostini – è un viaggio alla scoperta del Montefeltro, attraverso prodotti come il formaggio e il miele d’edera che esprimono il territorio, e di Siena con le spezie e i canditi di melone e panpepato». 

Chef Venturi, ravioli di capocollo alla brace, crema di porri, popcorn di maiale e porro fritto
Chef Venturi, ravioli di capocollo alla brace, crema di porri, popcorn di maiale e porro fritto

Il concept di Sina Chefs Cup Contest 

Le cene della Sina Chef’s Cup Contest, aperte al pubblico, sono ospitate all’interno dei ristoranti del gruppo Sina Hotels. Offrono la possibilità di assistere dal vivo alla preparazione delle ricette degli chef stellati durante speciali show cooking. Le proposte culinarie sono presentate ad una giuria costituita, in ogni tappa, da tre esperti del settore e da una giuria garante composta da tre persone presente a tutte le tappe il cui peso del voto è pari a quello di un unico giurato. Protagonisti di questa ottava edizione della Sina Chefs’ Cup Contest chef stellati e famosi che si sono avvicendati nelle tappe lungo l’Italia: chef Vincenzo Guarino e Giancarlo Polito, a Viareggio gli chef Alessandro Rossi e Maurizio Bardotti, a Romano Canavese (Torino) gli chef Enrico Marmo e Massimo Viglietti, a Venezia Stefano Vio e Valerio Dallamano, a Roma gli chef Giovanni Vanacore e Luigi Lionetti.

Chef Taro Shimosaka
Chef Taro Shimosaka

In breve

FantaMunicipio #13: da orti abusivi a spazi verdi. La nuova classifica

Un paio di sopralluoghi per gli spazi verdi in città hanno ridato attenzione a due aree della città su...