3.6 C
Milano
08. 12. 2023 10:26

Un weekend a tutta dolcezza e bellezza tra torrone, polenta e natura

Vi segnaliamo alcuni eventi da non perdere per questo fine settimana

Più letti

Andiamo dalla Festa del Torrone, al festival biellese della polenta, fino ad un viaggio nella natura a Como, ecco dove andare in questi giorni.

Ventiseiesima edizione per la Festa del Torrone di Cremona

Torrone

Tutto pronto per la ventiseiesima edizione della Festa del Torrone, in programma a Cremona da domani, 11 novembre fino al 19. La città del Torrazzo si veste di dolcezza per nove giorni e sfoggia un calendario di degustazioni, showcooking, premiazioni senza dimenticare gli appuntamenti clou come la rievocazione storica del matrimonio tra Bianca Maria Visconti e Francesco Sforza accompagnato da 150 figuranti in abiti rinascimentali che si terrà domenica 12 novembre. Mentre, sabato 18 novembre, invece, la compagnia della Cavalcata dell’Assunta inscenerà una sfilata di sbandieratori, tamburini e figuranti in costume storico del palio dell’Assunta di Fermo. Il corteo percorrerà le vie del centro di Cremona arrivando poi in piazza del Comune dove si svolgerà lo spettacolo in 7 atti, dove la voce narrante parlerà della vita di Bianca Maria Visconti da promessa sposa a 5 anni di Francesco Sforza, fino agli ultimi giorni. La storica manifestazione apre i festeggiamenti del Natale con l’accensione delle luminarie dedicate a Gianluca Vialli.

Gli eventi live. Durante i nove giorni si terranno esibizioni interattive, ideate dalla maestria e dalla creatività degli artigiani locali, come La Fabbrica Del Torrone – Sperlari Live Bar, grazie al quale sarà possibile sperimentare l’esperienza della creazione del torrone con i Mastri Torronai Sperlari. Showcooking di esperti pasticceri locali come Andrea Regonati che mostrerà come si crea un dolce a regola d’arte. Inoltre, Anag Lombardia, Associazione Nazionale Assaggiatori Grappa e Acquaviti, organizzerà Torrone su di giri, l’appuntamento dove i visitatori saranno guidati alla scoperta e alla degustazione, insieme al torrone, dei distillati più celebri dal vermut al cognac ma anche rhum, grappa e whisky. Non mancherà il treno storico Sweet Express in partenza dalla stazione di Milano Centrale con destinazione Cremona con tanto di locomotiva a vapore (festadeltorrone.com).

 

Polenta regina dell’autunno
A Biella e in Valtellina, in tavola il piatto povero della tradizione contadina

torrone
 

Tutti i fine settimana fino all’1-2 dicembre, nei ristoranti della Val Tartano, sabato sera e domenica a pranzo, si potranno gustare le Delizie di polenta. L’evento enogastronomico organizzato dall’Accademia della Polenta che vedrà protagonisti i ristoranti/ alberghi valtellinesi del territorio che prepareranno menù diversi, dove la polenta sarà presentata in modo creativo, riuscendo ad abbinare la tradizione con l’innovazione. È prevista la possibilità di pernottare in paese per trascorrere un rilassante fine settimana (accademiadellapolenta.org).

 

Torrone
 

Torna a Biella da oggi fino al 12 novembre, Ben Cuncià, il festival biellese della polenta concia, giunto alla sesta edizione. Sono trenta i ristoranti tra Biella, Oropa e dintorni aderenti all’iniziativa che propongono un menù al prezzo fisso di 28 euro comprensivo di kit regalo da collezione, tra cui alcuni grembiuli d’oro che poi daranno accesso a una degustazione e visita gratuita al MeBo Experience, Museo della Birra e del Formaggio di Biella. E per i bambini ci sarà il Ben Cuncit, un menù speciale al prezzo di 10 euro che comprende polenta o pasta al sugo, un dolce e una bibita. Per gli amanti dei trekking, domenica 12 novembre si svolge Dëscuercé, un itinerario lungo alcuni dei sentieri più rinomati della Valle Oropa (bencuncia.it).

 

Weekend incantato al Natural Relais comasco
Remise en forme autunnale a Tenuta de l’Annunziata

torrone

Nel bosco di Tenuta de l’Annunziata il foliage è ormai entrato nel vivo e il Natural Relais di Uggiate Trevano, Como, propone weekend di full immersion nella natura, per godere della magia della stagione autunnale praticando la Forest Therapy. In tema benessere, per tutto l’autunno la Tenuta propone alla Fattoria del Benessere uno speciale trattamento rigenerante per la pelle a base di erbe del bosco e miele di produzione propria, per restituirle idratazione ed elasticità e prepararla ai rigori dell’inverno. Vengono utilizzati i principi attivi di erbe come la calendula e il biancospino, ma anche del noce e del miele dalle notevoli proprietà lenitive, astringenti, depurative e antinfiammatorie.

Benessere di corpo e mente. Inoltre, il Bosco Bioenergetico cuore pulsante del Natural Relais, ideale per compiere lunghe passeggiate o immergersi in percorsi esperienziali concepiti per il benessere di corpo e mente. Avvolti dai colori cangianti del fogliame, dall’arancione infuocato al marrone bruciato, è possibile praticare il forest bathing, antica pratica di origine giapponese i cui benefici effetti sono ormai apprezzati anche dalla cultura occidentale, insieme alla camminata contemplativa, utile per mettere in contatto i sensi e la natura con esercizi di meditazione. Per finire, una cena gourmet al Ristorante Quercus che propone un menu ad hoc con ingredienti stagionali come la zucca, i funghi o il melograno (tenutadelannunziata.it).

In breve

FantaMunicipio #12: infornata di nuove scuole con il Pnrr

La scorsa settimana abbiamo citato i primi interventi previsti in materia di edilizia scolastica grazie ai fondi Pnrr e...
A2A
A2A