18.8 C
Milano
23. 06. 2021 04:55

L’estate si accende tra Brescia e Bergamo: un ricco programma da non perdere

Musica dal vivo, teatro, cinema e reading: 120 eventi accompagnati da esperienze enogastronomiche

Più letti

Bergamo e Brescia ripartono. Fino al 19 settembre, 120 eventi con musica dal vivo, teatro, cinema e sagre enogastronomiche riempiranno l’estate a Spazio Polaresco a Bergamo (al via dal 4 giugno) e Casa Molloy, gli storici spazi di Latteria e Distilleria Molloy, a Brescia.

Calibro 35, Melancholia, Paolo Benvegnù, Bob Angelini, Cristiano Godano, Modena City Ramblers, Tre Allegri Ragazzi Morti, Venerus, Dutch Nazari e Max Collini, Nada, Bianco, Giorgio Canali, Gulino, Riccardo Sinigallia e Chiamamifaro. Sono solo alcuni dei nomi confermati per l’estate che segna la ripartenza di un settore colpito al cuore dalla pandemia. Una line up che coinvolge anche tanti giovani della scena musicale indipendente italiana, come Merifiore e Viadellironia.

Paolo Benvegnu
Paolo Benvegnu

Un’estate di eventi tra Brescia e Bergamo

Icontri, eventi e bontà. Proiezioni cinematografiche, a cura di Lab 80, e stand up comedy si alterneranno agli appuntamenti di musica dal vivo. Da non perdere anche i reading. Il 25 maggio, in Latteria Molloy, Maura Gancitano e Andrea Colamedici, filosofi e ideatori di Tlon, progetto di divulgazione culturale, presentano “Prendila con filosofia” mentre il 22 giugno, sempre in Latteria, Orietta Berti presenta “Tra bandiere rosse e acquasantiere” con Auroro Borealo, nelle insolite vesti di intervistatore.

Tra gli altri appuntamenti di giugno da segnare in agenda, l’incontro con la giornalista Jennifer Guerra (Latteria Molloy, 24 giugno) che racconterà il suo “Il capitale amoroso”, e quello con Elisa Cuter (Latteria Molloy, 28 giugno), critica cinematografica residente a Berlino che, in uno dei pochissimi eventi in presenza in Italia, presenterà “Ripartire dal desiderio”.

I reading proseguiranno in luglio con Teresa Ciabatti, il cui “Sembrava bellezza” è candidato al Premio Strega 2021; Francesco Costa, giornalista, vicedirettore di “Il Post”, esperto di politica statunitense, che presenta “Una storia americana” e infine Gianluca Gazzoli, celebre conduttore di Radio Deejay, che presenta “Scosse”.

Non poteva mancare il lato goloso della festa: dalle polpette, alla pizza, dalla birra artigianale alla cucina tipica siciliana, dalla sangria al gin, dagli arrosticini allo gnocco fritto ce ne sarà per tutti i gusti. Sono i più gustosi appuntamenti enogastronomici a cura di ristoratori locali, tra cui lo chef Sergio Nava e le sagre di Yuba. Il 75% degli eventi sarà gratuito, il restante comporterà l’acquisto di biglietti dell’importo massimo di 20 euro.

In breve

Corso Buenos Aires, sulle ciclabili si (ri)parte… con polemica

Si può considerare la più controversa realizzazione dell’amministrazione Sala, quella che ha suscitato più polemiche e che ha creato...